Emanuela Gamba professionista ProntoPro

Dott.ssa Emanuela Gamba

1 2 3 4 5
2 Recensioni

Informazioni

La dott.ssa Emanuela Gamba è una Psicologa, Psicoterapeuta e Criminologa che opera in ambito clinico e della salute. Laureata al corso magistrale di “Interventi e modelli psicologi ... Leggi tutto nello sviluppo” presso l’Università “La sapienza” di Roma e specializzata in psicoterapia psicodinamica. Si è interessata allo studio del vissuto psicologico di soggetti coinvolti in crimini, in particolar modo al vissuto di bambini ed adolescenti maltrattati ed abusati, e ha maturato esperienza nel campo frequentando il “Centro Aiuto al Bambino Maltrattato e alla Famiglia”. Ha condotto anche uno studio sui fenomeni violenti perpetrati ai danni di persone di sesso maschile. Attualmente consegue la propria attività clinica presso il Policlinico “Agostino Gemelli” di Roma nel supporto psicologico di pazienti oncologici. Parallelamente, porta avanti l’attività di ricerca con l'associazione IAPIS di cui è presidente e, in ultimo, lavora come editrice nella rivista di psicologia on-line “Il sigaro di Freud“, di cui è anche fondatrice. Consulenze di valutazione, supporto psicologico e percorsi di psicoterapia in casi di -disturbi psicosomatici -disturbi d'ansia, attacchi di panico e stress -difficoltà lavorative e familiari -dipendenze e disordini alimentari -depressione e disturbi dell'umore -elaborazione del lutto -persone con malattie oncologiche o degenerative e loro familiari Effettua, inoltre, valutazioni neuropsicologiche in pazienti adulti in casi di sospetta demenza.

Verificato
Verificato
3 Anni di attività
1 Dipendenti

Recensioni

5.0
1 2 3 4 5
2 Recensioni
Dario M.
1 2 3 4 5
1 anno fa
La Dott.ssa Gamba è una professionista delle più competenti, professionali ma anche molto sensibile all'ascolto. Consigliatissima
Alessio S.
1 2 3 4 5
2 anni fa
Mi sono trovato molto bene con la dottoressa, la consiglio !

Foto

Posizione

Pin
Via Solaro, 12, Formia, LT, Italia

Intervista

  • Cosa ti differenzia dai tuoi diretti concorrenti?

    E' un profondo interesse all'ascolto, figlio di un'innata curiosità ed empatia per le storie di vita, ad aver indirizzato i miei studi e la mia professionalità.

  • Cosa ti piace del tuo lavoro?

    La creatività e la "crescita condivisa", ovvero la possibilità di costruire insieme al paziente progetti, nuove idee, obiettivi e sperimentare nel percorso sempre nuove emozioni nel fallire o nel raggiungere gli scopi. Perché anche il fallimento può essere una conquista.

  • Quali domande ti fanno di solito i clienti e come rispondi?

    La domanda più comune ai primi colloqui è "quanto durerà la psicoterapia?". Non è, per me, possibile offrire una tempistica oggettiva della durata di un percorso di psicoterapia ai primi incontri. E' un lavoro di co-costruzione a cui bisogna approcciare concedendosi un tempo indefinito. Ogni storia ha il suo tempo, ogni paziente ha bisogno del suo tempo che verrà definito al momento giusto durante il percorso all'interno della relazione terapeutica.