Dott.ssa Floriana Di Pippa - Biologo Nutrizionista

Dott.ssa Floriana Di Pippa - Biologo Nutrizionista

Informazioni

Non le solite diete ma una vera e propria educazione alimentare per imparare finalmente a mangiare meglio e non riprendere più i chili persi! Laureata in Biologia, ho conseguito anche ... Leggi tutto

Non le solite diete ma una vera e propria educazione alimentare per imparare finalmente a mangiare meglio e non riprendere più i chili persi! Laureata in Biologia, ho conseguito anche un diploma di Personal Trainer per seguire i miei pazienti a 360 gradi. Puntiamo assieme verso la Salute! Consulenze per educazione alimentare - creazione di piani alimentari personalizzati per ogni esigenza (fisiologica -gravidanza, terza età, menopausa- e patologica -obesità, diabete, ipertensione, ipotiroidismo, disfunzioni gastrointestinali, intolleranze alimentari) - nutrizione vegetariana, vegana, per sportivi. Ricevo in corso di Porta Nuova 48, oppure mi sposto al Vs domicilio anche in orari extra-studio.

3 Anni di attività

Recensioni

Foto

Posizione

Pin
Via Francesco de Sanctis, Milano, MI, Italia

Intervista

  • Cosa ti differenzia dai tuoi diretti concorrenti?

    Un approccio a 360 gradi,non basato sul conteggio delle calorie e sulle privazioni, ma sulla rieducazione alimentare.

  • Cosa ti piace del tuo lavoro?

    Il paziente che va via dallo studio contento e soddisfatto, felice di aver finalmente capito dove sbagliava e perchè non riusciva ad ottenere risultati.

  • Quali domande ti fanno di solito i clienti e come rispondi?

    Non esistono domande che mi rivolgono spesso o banali. Ogni paziente mi rivolge domande inerenti temi a lui poco chiari; alcuni possono essere dei "classici" dubbi (es. devo fare gli spuntini?), altri più specifici (mi alleno a digiuno o dopo aver mangiato?). In ogni caso, una risposta chiara e completa riesce sempre a risolvere tutti i dubbi.

  • Hai qualche informazione particolare che vuoi condividere sul tuo lavoro?

    Possibilità di ricevere anche al vs domicilio, in orari "poco comodi" (es. alle 21 o alle 7,30 del mattino).

  • Hai qualche esperienza che ti piacerebbe condividere?

    Il percorso di ogni paziente sarebbe da condividere.