Emanuela Armienti professionista ProntoPro

Dr.ssa Emanuela Armienti

1 2 3 4 5
7 Recensioni

Informazioni

L'alimentazione è il punto chiave che lega stili di vita e benessere: l'obiettivo principale è quello di guidare ogni paziente verso scelte nutrizionali consapevoli e adeguate al proprio ... Leggi tutto stato di salute. Attraverso la valutazione dello stato di nutrizione e della composizione corporea si propongono programmi alimentari personalizzati mirati alla gestione di malattia o, più semplicemente, percorsi di educazione alimentare per il ripristino di un corretto equilibrio funzionale ed omeostatico. Quello che mi propongo di fare è di guidare e motivare le persone al miglioramento delle proprie scelte alimentari, cambiamento spesso non facile, ma essenziale al benessere di corpo e mente di ogni singolo individuo, dal bambino all'anziano.

Verificato
Verificato

Recensioni

4.7
1 2 3 4 5
7 Recensioni
Francesca C.
1 2 3 4 5
Verificata
3 anni fa
 per 
Consulente per l'alimentazione/Nutrizionista
Barbara B.
1 2 3 4 5
Verificata
3 anni fa
 per 
Dietologo
Paolo A.
1 2 3 4 5
Verificata
3 anni fa
 per 
Dieta
Cristina D.
1 2 3 4 5
Verificata
3 anni fa
 per 
Consulente per l'alimentazione/Nutrizionista
Lorena C.
1 2 3 4 5
3 anni fa
La dr.ssa Emanuela Armienti mi ha seguito con pazienza e attenzione in un percorso di perdita di peso e abitudine ad una alimentazione finalmente sana. I risultati sono stati raggiunti, ... Leggi tutto cambiando anche la prospettiva di approccio al cibo. Consigliata
Daniele M.
1 2 3 4 5
3 anni fa
Sono seguito dalla Dr.ssa Emanuela Armienti da oltre un anno, la sua professionalità e la sua attenzione verso i suoi pazienti è degna di una recensione più che ottima.
Chiara P.
1 2 3 4 5
Verificata
1 mese fa
 per 
Dieta

Foto

Posizione

Pin
San Giuliano Terme

Intervista

  • Cosa ti differenzia dai tuoi diretti concorrenti?

    Preparazione, serietà e onestà, con un pizzico di leggerezza (che ogni tanto ci vuole).

  • Cosa ti piace del tuo lavoro?

    Poter stringere un legame forte coi propri pazienti e accompagnarli a migliorarsi attraverso il cibo, prima medicina quotidiana.