DressHome di Maria Incampo

DressHome di Maria Incampo

via Gorizia 4, BA, Altamura
Anni di attività
3
Anni di attività
Dipendenti
1
Dipendenti

Troviamo il professionista che stai cercando.

Recensioni

Galleria foto

Descrizione

Sono una designer d'interni e di arredi, mi sono specializzata nell'arredo per il settore ristrutturazione e collaboro con aziende del settore per fornire ai clienti un servizio di ristrutturazione completo. Per l'arredo di abitazioni private mi occupo di layout, distribuzione degli spazi legata all'arredo, realizzo render (immagini fotorealistiche) in cui il cliente può vedere in anteprima tutti i dettagli del progetto, luci, arredi, rivestimenti, ecc. Ogni progetto nasce da un concept, un'idea, che è diversa per ogni cliente e che è il filo conduttore per tutte le scelte progettuali. Di qui nasce il nome DressHome: la casa pensata come un abito, che "vesta" perfettamente il cliente. La seconda caratteristica di DressHome, conseguenza della prima, è l'utilizzo del metodo di "progettazione condivisa" con il cliente, in cui ogni scelta è valutata, comparata e approvata dal cliente. Sembra scontato ma non lo è affatto. Infine, l'attenzione ai dettagli, perché sono l'anima del progetto, parlano della cura e l'attenzione con cui è stato eseguito, come un bottone, un orlo, una cucitura o un ricamo. DressHome è uno studio di design d'interni che offre un servizio di ristrutturazione o restyling chiavi in mano, fornendo, oltre al progetto completo di interior design con immagini fotorealistiche ed esecutivi, anche preventivi e artigiani qualificati per garantire un ottimo livello di qualità nelle rifiniture e un controllo completo di tutte le fasi di ristrutturazione. Lo studio DressHome promuove la "progettazione partecipata" in cui il cliente è parte attiva nelle decisioni in ogni fase dei lavori. Si fornisce nel dettaglio progetto di distribuzione degli spazi, arredo, illuminazione, opere in cartongesso, rivestimenti e tutte le opere che rientrano nel progetto di interni.

Intervista

  • Cosa ti differenzia dai tuoi diretti concorrenti?

    Dall'attenzione al cliente che è il fulcro del progetto. Infatti ogni ristrutturazione è diversa dall'altra per stile, materiali e concetti. Ciò che resta è il metodo progettuale, la capacità di ascoltare e capire i gusti del cliente e di ottenere la massima soddisfazione.

  • Cosa ti piace del tuo lavoro?

    La possibilità di fare sempre cosse nuove, sperimentare, cercare di innovarsi continuamente. Cercare prodotti nuovi, materiali nuovi, per stupire il cliente e per rispondere alle sue aspettative.

  • Quali domande ti fanno di solito i clienti e come rispondi?

    Mi chiedono se seguo i lavori e con quale costanza. Seguo quotidianamente i lavori, che siano in cantiere o presso un artigiano, fino al montaggio e alla fine delle opere.