Ecoprogettazione di Buganè ing. Gian Maria

Ecoprogettazione di Buganè ing. Gian Maria

Faenza, RA, Italia
Anni di attività
10
Anni di attività
Dipendenti
7
Dipendenti

Troviamo il professionista che stai cercando.

Recensioni

Galleria foto

Descrizione

Lo studio “ecoprogettazione” nasce dall’idea di due giovani professionisti supportati da alcuni tecnici di lunga esperienza. L’obiettivo è quello di orientare architettura ed ingegneria verso una vera progettazione integrale, che non si limiti alla suddivisione delle competenze tra i singoli specialisti ma diventi un processo iterativo per ridurre, il più possibile, il “metabolismo del prodotto”: l'impatto che può generare un nuovo edificio sotto il profilo energetico ed ambientale. Per noi la progettazione di nuovi edifici e la ristrutturazione devono partire dall'ambiente circostante, dallo studio delle condizioni al contorno: radiazione solare, temperatura e umidità, vento, ecc., per simulare il comportamento dell'edificio e successivamente progettare un corretto involucro edilizio in relazione all’impianto termico ideale. Ecco quindi perché “ecoprogettazione: ingegneria, architettura e ambiente”, per la necessità di considerare queste tre componenti insieme, verso una vera progettazione integrale. Lo studio “ecoprogettazione” è composto da tecnici di diversa formazione: ingegneri, architetti e geometri, specializzati in diverse discipline. Attualmente gli uffici sono a Bagnacavallo (RA), Forlì (FC) e Pesaro (PU). Studio di architettura e ingegneria specializzato in pratiche edilizie e consulenza tecnica professionale con strumentazione tecnica avanzata: ristrutturazione degli edifici esistenti, nuove costruzioni, catasto, termotecnica, certificazioni energetiche, valutazioni.

Intervista

  • Cosa ti differenzia dai tuoi diretti concorrenti?

    Strumentazione tecnica professionale avanzata, formazione continua di alto livello e disponibilità. Inoltre, ci adattiamo facilmente alle esigenze del cliente grazie allo staff dello studio composto da tecnici di diversa "estrazione professionale".

  • Cosa ti piace del tuo lavoro?

    Flessibilità, possibilità di incontrare clienti di diversa formazione con richieste variabili, grazie alle quali l'attività non è ripetibile ma ogni volta artigianale.

  • Quali domande ti fanno di solito i clienti e come rispondi?

    Tempistica nell'elaborazione del progetto, costi e detrazioni. Risposta: cerchiamo di ottimizzare la fase di "istruttoria" legandola ad un attento controllo dei costi.

  • Hai qualche informazione particolare che vuoi condividere sul tuo lavoro?

    Lo studio ecoprogettazione investe in tecnologia e formazione: durante l'anno siamo costantemente impegnati in corsi di formazione di alto livello, in parte universitari, che forniscono competenze aggiuntive difficilmente riscontrabili sul mercato.