Carolina Li Pera professionista ProntoPro

Educatrice cinofila SIUA - FICSS con approccio cognitivo relazionale

1 2 3 4 5
2 Recensioni

Informazioni

Sono un'educatrice cinofila SIUA-FICSS, consulente della relazione tra la persona e il cane e Tecnico di Mobility Dog. A breve conseguirò anche il titolo di Istruttrice Cinofila SIUA. ... Leggi tutto Lavoro con approccio cognitivo-zooantropologico: "cognitivo" perché interpreto il comportamento del cane come l'espressione di un suo soggettivo ragionamento, e non come la reazione ad uno stimolo; "zooantropologico" ovvero che opera sulla relazione e sulla sistemica familiare, poiché ciò che ognuno di noi è, è il risultato della relazione con gli altri. Il desiderio di iniziare questa professione è nato grazie a Neve, la nanetta bianca che 10 anni fa mi ha catapultata nel complesso mondo dei cani, che mi ha posto le più grandi sfide e grazie alla quale sono cambiata tanto e continuo ogni giorno ad imparare. Educazione cinofila con approccio CZ cognitivo relazionale - Consulenze di relazione tra la persona e il cane - Supporto nella scelta e nell'adozione di un cucciolo da allevamento o dal canile - Educazione del cucciolo e del cane - Intervento su problemi comportamentali: timidezze, paure, fobie, distruttività, eccessiva esuberanza, aggressività - Collaborazione con altri educatori e istruttori cinofili, medici veterinari, medici veterinari comportamentalisti, operatori certificati di Fiori di Bach per animali.

Verificato
Verificato
8 Anni di attività

Recensioni

5.0
1 2 3 4 5
2 Recensioni
Ale V.
1 2 3 4 5
2 anni fa
Ottimo servizio precisa e professionale.
Maria B.
1 2 3 4 5
2 anni fa
Io e la mia Shila l'adoriamo. Competente, dolce e determinata istruttrice, è riuscita a darmi le giuste indicazioni per gestire una cucciola gioiosa ma iperattiva! Con lezioni all'aperto ... Leggi tutto e a casa mi ha restituito la gioia di interagire in maniera corretta con la mia cagnolina!
Educatrice cinofila SIUA - FICSS con approccio cognitivo relazionale
Risposta del professionista
Grazie per la recensione Maria :) Un bacio a te e Shila!

Foto

Posizione

Pin
Torino

Intervista

  • Cosa ti differenzia dai tuoi diretti concorrenti?

    L'approccio cognitivo-zooantropologico con cui lavoro, fondato dall'etologo prof. Roberto Marchesini, mette il cane e la relazione con la famiglia al centro del lavoro. Non ho mai come obiettivo il controllo e l'obbedienza, ma il rispetto dei bisogni psicologici del cane, la corretta comunicazione, la coerenza e la complicità che permettono di creare un vero legame col proprio cane. Quando conosco una nuova famiglia, innanzitutto mi interessa capire CHI è il cane con cui andrò a lavorare, a livello caratteriale, motivazionale, emozionale e di ruolo sociale, e se nell'espressione di sé si trova in linea o in contrasto col suo contesto di vita. Insieme lavoriamo su quell'importante equilibrio che fa del cane un cane compreso e appagato, e dei proprietari persone più consapevoli, competenti e serene.

  • Cosa ti piace del tuo lavoro?

    Imparare ogni giorno dalle esperienze e dalle relazioni lavorative con cani e persone, ognuno di loro mi dona qualcosa di prezioso per la mia crescita personale e professionale. Mi da tante belle emozioni.

  • Quali domande ti fanno di solito i clienti e come rispondi?

    Spesso mi chiedono se si possono risolvere determinate problematiche comportamentali, e in quanto tempo. Rispondo che non c'è problematica e non c'è età su cui non si possa lavorare, che il tempo dipende dal cane (per i cuccioli è più breve), da quanto sono radicate nella sua mente quelle problematiche e da quanto siamo disposti tutti a metterci in gioco. Valuto, e insieme lavoriamo per migliorare la situazione, per un maggiore benessere del cane e la serenità della famiglia.

  • Hai qualche informazione particolare che vuoi condividere sul tuo lavoro?

    Sono membro di Alchimie Cinofile a.s.d., un gruppo di educatori e istruttori cinofili che opera su Torino e provincia per la diffusione di una corretta cultura cinofila, e che organizza incontri di socializzazione e comunicazione, seminari e stage su varie tematiche, aperti a tutti.

  • Hai qualche esperienza che ti piacerebbe condividere?

    Da marzo 2016 sono volontaria del Rifugio Il Bau di Alpignano (TO), dove lavoro per supportare emozionalmente i cani al loro arrivo in canile, e per dare a quelli presenti le competenze che gli servono per poter essere adottati con più facilità. Con la mia collega Cristina Anselmo facciamo la valutazione dei cani e una scheda di adozione consapevole per i possibili adottanti, al fine di trovare la famiglia giusta per ogni cane, e il cane giusto per ogni famiglia.