Fabio Calvo professionista ProntoPro

Fabio Calvo Psicologo

1 2 3 4 5
11 Recensioni

Informazioni

Psicologo, laurea con lode presso l’università “La Sapienza” di Roma, e Psicoterapeuta ad approccio integrato presso la scuola di psicoterapia “ASPIC”. Sono regolarmente iscritto all’albo ... Leggi tutto psicologi del Lazio. Pratico attività clinica individuale dal 2015, negli studi di Tor Vergata e Cornelia, dove mi occupo di giovani adulti e adulti. Svolgo anche attività di mental coaching per l’ottimizzazione delle prestazioni di atleti e liberi professionisti. Le mie specializzazioni riguardano le aree di personalità, le relazioni interpersonali, gli stati di ansia, panico e stress, le dipendenze, l’assertività, la regolazione emotiva, l’autorealizzazione, l’autostima, la conoscenza la gestione di sé. Sono responsabile psico-educativo presso asili nido e materne, di cui mi occupo di formazione alle educatrici e parent training ai genitori. Svolgo docenze, corsi e seminari a tema presso università, enti privati e pubblici. In precedenza sono stato responsabile dell’Area Dipendenze per l'associazione "Aspic Psicologia”, responsabile recruiter e formatore presso aziende, conduttore di corsi di rilassamento e gestione dello stress (fusione di tecniche di training autogeno, bioenergetica e mindfulness).

Verificato
Verificato
4 Anni di attività

Recensioni

4.9
1 2 3 4 5
11 Recensioni
Antonio P.
1 2 3 4 5
Verificata
4 mesi fa
 per 
Psicologo
Maurizio D.
1 2 3 4 5
6 mesi fa
Paziente, empatico, disponibile e diretto. Cercato per altri motivi è diventato un perno fondamentale di un mio personale percorso evolutivo. Consigliatissimo
Pietro C.
1 2 3 4 5
6 mesi fa
Sono ormai quasi due anni che conosco Fabio e che una volta a settimana lo "vado a trovare"....che dire,oltre ad essere un gran professionista e' anche una brava persona,una di quelle ... Leggi tutto che mantengono sempre le promesse che fanno....Noi siamo in relazione,costantemente e,se queste relazioni si basano sulla fiducia,quella reale,creano valore,quel valore dal quale,se vogliamo,può veramente nascere tutto quello che desideriamo...be' Fabio e' un grandissimo costruttore di relazioni di valore...Questa è la cosa che di lui apprezzo maggiormente Grazie Fabio!!a presto
Emiliano C.
1 2 3 4 5
6 mesi fa
Fabio è un ottimo psicologo, l’ambiente dello studio ti accoglie in maniera eccellente e si sta proprio bene . Mi ha fatto stare a mio agio già dalla prima volta .
Emanuele N.
1 2 3 4 5
7 mesi fa
Un grande professionista serio e preparato, mi sono trovato subito a mio agio, assolutamente consigliato.
Valeria C.
1 2 3 4 5
Verificata
7 mesi fa
 per 
Psicoterapia
Ottima persona, preciso e sereno, sa entrare in sintonia con chi ha davanti, deciso ma rassicurante. Di sicuro una persona in cui si può trovare un buon confronto e una spinta positiva.
Sara Z.
1 2 3 4 5
Verificata
11 mesi fa
 per 
Psicologo
Persona gentile disponibile, ti fa sentire a tuo agio, la consiglierei.
Valeria M.
1 2 3 4 5
Verificata
1 anno fa
 per 
Psicoterapia
Disponibile , un vero professionista. Si mette a tua disposizione e ti mette subito a tuo agio. Il top!!
Patrick E.
1 2 3 4 5
Verificata
1 anno fa
 per 
Psicologo
Utente cancellato
1 2 3 4 5
Verificata
2 anni fa
 per 
Psicoterapia
Sono solo all'inizio del percorso, ma è sicuramente un professionista a cui sta a cuore il benessere del paziente. Lo consiglio sicuramente.
Anna E.
1 2 3 4 5
2 anni fa
Ho avuto occasione di conoscere il dottor Calvo e devo dire che è un ottimo professionista, sa mettere le persone a proprio agio e ha dimostrato in più occasioni di sapersi prendere ... Leggi tutto cura del paziente. Se avessi bisogno, lo ricontatterei sicuramente.

Posizione

Pin
Zona Pietralata

Intervista

  • Cosa ti differenzia dai tuoi diretti concorrenti?

    In ogni incontro professionale la persona con cui ci si relaziona influisce fortemente nella percezione finale del risultato. Pensiamo ad esempio a quante cose ricordiamo di un professore/amico di famiglia/capo verso il quale siamo stati legati... Ecco, nella psicoterapia questo fenomeno è amplificato all'ennesima potenza. Questa professione si "fa" con se stessi, con le proprie qualità, risorse e punti di forza. Con la pratica ed il training personale mi sono formato al fine di rendere la relazione all'interno della stanza, uno spazio terapeutico. Sono una persona energica, appassionata e curiosa. I valori su cui mi baso sono il rispetto, la fiducia, la responsabilità e la l'impegno. Ogni persona che lavora con sa che può contare su di me, sa che può essere se stessa, sa che per un buon lavoro occorre essere dei buoni "compagni di squadra".

  • Cosa ti piace del tuo lavoro?

    "Scegli il lavoro che ami e non lavorerai neppure un giorno" Anche se siamo fatti tutti degli stessi ingredienti, ognuno li unisce in un proprio modo unico e originale. Questo rende ogni incontro diverso dagli altri, nuovo e ricco di potenzialità.

  • Quali domande ti fanno di solito i clienti e come rispondi?

    Solitamente non ricevo domande. Oggi internet può rispondere a una moltitudine di domande o dubbi, e finché ci sono alternative si tende a cercare soluzioni autonomamente. Molto più spesso mi accade di ricevere persone che NON HANNO una domanda, che si sentono con le spalle al muro, che non sanno bene quali obiettivi vogliono raggiungere. Anche questo fa parte del lavoro in terapia: definire il problema, fare luce sulla situazione che si sta vivendo e inquadrare degli obiettivi chiari, possibili e quantificabili. Che siano essi di natura personale, relazionale o altro, ogni persona arriva con una richiesta: STARE MEGLIO, EVOLVERE A LIVELLO PERSONALE.

  • Hai qualche informazione particolare che vuoi condividere sul tuo lavoro?

    Nel corso della terapia quasi sempre si cambia modalità di lavoro. Ogni persona ha delle proprie e personali chiavi di accesso e di successo. Proprio per questo adotto tecniche, modalità e interventi differenti, al fine di adattare il trattamento in base alle preferenze della persona. Può capitare di lavorare nel presente, o nel passato o nel futuro. Si può lavorare su quello che porta la persona o su un argomento proposto da me. Si può lavorare su contenuti cognitivi o emotivi, oppure sul corpo o sulle relazioni personali, o anche a livello comportamentale o sui conflitti intrapsichici. Spesso, per usare una metafora, mi definisco un SARTO. Per fare un buon lavoro occorre porre attenzione e conoscere la persona, adattare le tecniche in base ai chi si ha di fronte, chiedere e provare come si trova con i nuovi cambiamenti perché ognuno poi si "muove" in un certo modo. Ad ogni modo è un lavoro di co-costruzione del risultato finale: il dialogo, la fiducia, l'impegno e la collaborazione rendono un lavoro....un buon lavoro!