Giampiero Marcocci photography

Giampiero Marcocci photography

Via Gabriele D'Annunzio, 112, Teramo, TE, Italia
Anni di attività
20
Anni di attività
Dipendenti
1
Dipendenti

Troviamo il professionista che stai cercando.

Recensioni

Galleria foto

Descrizione

Dopo aver conseguito gli studi all'Istututo Superiore di Fotografia di Roma sono diventato professionista da circa 20 anni specializzandomi in fotografia di matrimonio e ritratto. Mi piace tenermi sempre aggiornato su tutte le ultime novità. Ho scelto la fotografia di matrimonio perchè amo raccontare storie per far rivivere agli sposi quelle stesse emozioni anche a distanza di tanto tempo. Giampiero Marcocci photography, un approccio diverso alla fotografia di matrimonio: espressivo, di contenuto e all’insegna della fotografia di reportage. Le nostre immagini cattureranno la spontaneità dell’evento e le emozioni attraverso gli attimi più veri e i dettagli più significativi, momenti reali e non costruiti, spontanei ed originali. Tutto ciò per far rivivere anche a distanza di tanto tempo le stesse emozioni di quel giorno. L’attenta selezione delle fotografie, i diversi formati usati per dare dinamicità al racconto, la continua ricerca del contemporaneo, la qualità degli album, daranno come risultato finale un prodotto personalizzato ed unico, assicurando agli sposi un lavoro creativo, elegante e di qualità.

Intervista

  • Cosa ti differenzia dai tuoi diretti concorrenti?

    La continua ricerca

  • Cosa ti piace del tuo lavoro?

    Amo il mio lavoro perchè mi permette di emozionare gli altri

  • Quali domande ti fanno di solito i clienti e come rispondi?

    Come si può definire il tuo stile nella fotografia di matrimonio? Il mio stile si può definire "fotogiornalismo di matrimonio" in quanto i miei servizi fotografici non contemplano foto "in posa" ma soltanto foto spontanee.

  • Hai qualche informazione particolare che vuoi condividere sul tuo lavoro?

    Oltre al mio lavoro professionale commerciale amo fare ricerche personali. Ho seguito workshop con noti professionisti tra i quali Maurizio Buscarino, Paolo Pellegrin e Silvia Camporesi.

  • Hai qualche esperienza che ti piacerebbe condividere?

    Tra le esposizioni più importanti si ricordano il Premio Arte Mondadori alla Permanente di Milano, la Triennale di Arte Sacra Contemporanea di Lecce, Immagini del Gusto al Centro Nazionale della Fotografia d’Autore di Bibbiena. Sono stato selezionato per il Premio Termoli, la XIV Biennale di Arte Sacra Contemporanea, la 54. Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia Padiglione Italia – Abruzzo e la New York Biennale Art. Si è aggiudicato nel 2005 il Premio Speciale Ventaglio d’Oro all’interno del Premio Arte Mondadori, nel 2006 è finalista del Premio Pagine Bianche d’Autore; nel 2008 vince il Premio Bronze Award e nel 2010 i Premi Gold, Silver e Bronze Award a Orvieto Fotografia Professional Photography Awards. Nel 2013 è segnalato dalla giuria del Premio Combat Prize e del Premio Celeste. Nel 2014 è vincitore della Residenza al Premio O.R.A. 2013/14.