Salvatore Di Trapani professionista ProntoPro

Insegnante di giapponese, madrelingua

Informazioni

Verificato
Verificato
5 Anni di attività

Recensioni

Nessuna recensione

Foto

Posizione

Pin
Via dei Bruno, 31, Roma, RM, Italia

Intervista

  • Cosa ti differenzia dai tuoi diretti concorrenti?

    Ho circa 10 anni di esperienza a contatto col mondo nipponico sia a livello privato che lavorativo. Vivendo in Giappone per un lungo periodo prima di ritornare a Roma ho avuto modo di imparare a fondo gli usi e costumi della società odierna giapponese, imparando ad applicare modi di utilizzare la lingua giapponese sia nel quotidiano che nell'ambito lavorativo che molto difficilmente avrei potuto acquisire nell'ambiente italiano.

  • Cosa ti piace del tuo lavoro?

    Mi piace insegnare tutto quello che so tramite l'esperienza a coloro che vogliono veramente imparare per migliorarsi. Prendermi cura dei miei studenti\studentesse aiutandoli a capire come utilizzare gli strumenti che fornisco nell'ambito del giapponese parlato e scritto è una delle mie massime priorità. A seconda dell'allievo applico sempre metodi diversi per aiutarlo a studiare al meglio in base alle capacità e personalità dell'allievo\a.

  • Quali domande ti fanno di solito i clienti e come rispondi?

    La domanda più frequente che mi viene fatta è la seguente: "è così difficile il giapponese?" la mia risposta è "si e no. Dipende molto dall'elasticità mentale della persona a lasciarsi caratterizzare da una lingua molto complessa e gerarchica dove per poterla parlare correttamente ed evitare italianismi (troppo spesso frequenti nell'uso dell'inglese) occorre comprendere bene la mentalità dei giapponesi molto lontana dalla nostra occidentale mediterranea. Altra domanda frequente è "quanto ci vuole per imparare il giapponese?" il giapponese non è una bicicletta né una app del cellulare. Come ogni lingua ci vuole costanza, dedizione, esercizio e pratica per padroneggiarla.

  • Hai qualche informazione particolare che vuoi condividere sul tuo lavoro?

    Mi piace molto il mio lavoro freelance come traduttore dal giapponese, dove ogni volta ho modo di approfondire e scoprire nuovi termini tecnici oppure particolari modi di dire che altrimenti sarebbe difficile scoprire per capire meglio il complesso mondo nipponico.

  • Hai qualche esperienza che ti piacerebbe condividere?

    Ho avuto la fortuna 2 anni fa di poter lavorare part time come insegnante di lingua italiana per una famosa agenzia di viaggi giapponese di Roma. Questa esperienza mi ha permesso di entrare a contatto con il vissuto dei giapponesi in azienda e di aiutarli a capire meglio il nostro mondo attraverso lo studio dell'italiano.