Lezioni di basso elettrico - Lezioni di Teoria musicale e solfeggio ritmico

Lezioni di basso elettrico - Lezioni di Teoria musicale e solfeggio ritmico

via Oreto nuova
Anni di attività
15
Anni di attività
Dipendenti
1
Dipendenti

Troviamo il professionista che stai cercando.

Recensioni

Descrizione

Sono un bassista da quando ho compiuto 18 anni! Sto per laurearmi, nuovamente, in Conservatorio (a Palermo, biennio di basso elettrico), sono stato docente di basso elettrico, e di teoria musicale, in alcune scuole di musica della mia città, e da anni tengo lezioni privatamente. Inoltre, suono in giro per la Sicilia con le mie band: attualmente, con la Monnalizard band, con la quale offriamo vari tributi (il principale, a Rino Gaetano; e ai Doors e ai Jethro Tull); con i Soul Men, tributo ai Blues Brothers. Inoltre, sto lavorando a un progetto (di cui parla la tesi che sto preparando per il mio prossimo esame di laurea) dedicato a Charles Mingus, dei cui brani sto scrivendo degli arrangiamenti e delle rivisitazioni secondo il mio stile. Ho studiato anche a Roma, alla Percentomusica, e ho cominciato lo studio della musica al Brass Group di Palermo. Musicista con esperienza nel campo del pop-rock e anche del jazz, laureando in Conservatorio (biennio magistrale), tiene lezioni di basso elettrico (impostazione mani, lettura, studio dei brani, tecnica, armonia), di Teoria musicale, e di Solfeggio ritmico.

Intervista

  • Cosa ti differenzia dai tuoi diretti concorrenti?

    Sinceramente, per mia formazione personale, non penso di essere meglio di qualcuno a priori: ognuno ha le proprie caratteristiche, e probabilmente un ragazzo che vuole avvicinarsi alla musica sceglierà me rispetto a qualcun'altro per voler approfondire magari alcuni stili o generi su cui io sono più ferrato; mi ritengo comunque molto paziente nell'insegnamento, un lavoro che mi piace molto, forse al pari del suonare stesso.

  • Cosa ti piace del tuo lavoro?

    Dell'insegnamento mi piacciono moltissime cose... in primis, poter comunicare e far scoprire un'arte come la musica è una soddisfazione grandissima.

  • Hai qualche informazione particolare che vuoi condividere sul tuo lavoro?

    Studiare argomenti tecnici fini a se stessi non ha mai spronato nessuno a continuare nello studio della musica, ergo approcciare argomenti all'apparenza astrusi o noiosi deve servire poi a concretizzare queste nozioni: in due parole, se studi un arpeggio, lo si metterà in pratica a lezione in un brano dove sarà presente.

  • Hai qualche esperienza che ti piacerebbe condividere?

    Sì, ad esempio questo: https://www.youtube.com/watch?v=dzrY1_bi6Us