Lorenzo Matteucci professionista ProntoPro

Lezioni di canto e chitarra per principianti, contattatemi su FB

Informazioni

Lorenzo "Lhandy" Matteucci è un chitarrista, bassista e cantautore nato nel 1991 a Pietrasanta (Lucca), le sue influenze musicali spaziano dai Beatles, ai Queen, passando per i Doors ... Leggi tutto e i Led Zeppelin senza tralasciare però la musica leggera e tradizionale italiana dei grandi cantautori vissuti negli anni 50 fino a quelli dei giorni nostri. Dopo aver suonato in vari gruppi spaziando dal rock al metal, approda momentaneamente nell’universo musicale pop-rock, surf rock e synth pop creando 6 dischi auto-prodotti, i primi tre a Monaco di Baviera (Germania), gli altri a Querceta (Lucca): "Strippy, Songs From The Sun", "Strippy, Songs From The Sun (Inverted)". "Strippy, Songs From The Sun (The Making Of), "Emozione", "Smoking Room" e "Make Up Your Mind" con il gruppo musicale The Black Water (ora Venere Urbana). Dal febbraio 2015 inizia a suonare con un nuovo gruppo: Lorenzo Dicembre & The Black Water (Manuele Marchini, Pierfrancesco Badiali) con cui ripropone le canzoni scritte in passato e altre nuove scritte con gli altri componenti del gruppo (Venere Urbana).La passione per la musica nasce intorno al 2000, quando per la prima volta ascolta "La Luce Dell'Est" di Lucio Battisti. La canzone gli cambia letteralmente la vita, decide così di iniziare a studiare chitarra classica, arrivando a dare l'esame del 5° anno al conservatorio di La Spezia (SP). Sempre più appassionato però alla musica leggera rispetto a quella classica decide di abbandonare temporaneamente gli studi classici, così dal 2008 si dedica a tempo pieno alla musica leggera e al canto senza però tralasciare gli studi al liceo scientifico. In quegli anni suona il basso e canta nei The Black Jacks. Terminata la scuola inizia a fare vari lavori e contemporaneamente forma i Gods Of Chaos (solo voce). Successivamente trascorre un anno in Germania e canta nei Laut Zäppelin, cover band di Monaco dei Led Zeppelin (solo voce). Quando ritorna in Italia fonda i The Black Water (ora Venere Urbana). Ad oggi ha scritto più di 200 canzoni di cui alcune vantano di alcuni premi. Nel 2011 vince il premio Tirreno Web con il brano "Il Camaleonte" (the Black Jacks). Nel 2015 la canzone "Make Up Your Mind" conquista il 5 posto fra i 60 finalisti del concorso on-line "Hard Rock Cafè Battle Of The Bands" organizzato da Virgin Radio e Hard Rock Cafè. Nel 2011 partecipa ai provini di Sanremo con la canzone "Savoir-faire" (The Black Jacks). Dal 2014 decide di promuovere la sua musica soprattutto on-line con video musicali aiutato da amici e artisti della Versilia. La sua canzone più cliccata sommando Facebook e Youtube è "Lovers In The Underground Station", seguita da "A Te". Il suo gruppo preferito sono senza dubbio i Beatles, che ascolta per la prima volta su un CD regalatogli dalla mamma, il BEATLES 1 (una raccolta di singoli con copertina rossa del gruppo di Liverpool arrivati ciascuno al numero 1 in classifica). Ultimamente ha suonato la chitarra e cantato con i Venere Urbana, gruppo con cui il 14 febbraio 2017 è uscito l'ultimo video prodotto da Davide Maggioni e Luca Vittori dal titolo "Vorrei Saperlo". Le sue canzoni, talvolta autobiografiche, sono spesso ironiche, divertenti ma anche malinconiche e romantiche. Le principali tematiche sono l'amore e la vita di tutti i giorni. Dal 2017 ha intrapreso la carriera solista e nella primavera 2019 è prevista l’uscita di un nuovo album.

Verificato
Verificato
13 Anni di attività

Recensioni

Nessuna recensione

Foto

Posizione

Pin
QUERCETA

Intervista

  • Cosa ti differenzia dai tuoi diretti concorrenti?

    Forse l'esperienza diretta con mondo della musica, essendo un musicista attivo nel panorama emergente, posso anche dare consigli per quel che riguarda l'approccio tecnico con la musica, le registrazione, le tecniche di composizione, l'armonia, lo stare sul palco. Inoltre penso di dare a chi è all'inizio qualche dritta su come ci si deve comportare quando si affronta un discorso di inediti, le case discografiche.

  • Cosa ti piace del tuo lavoro?

    Insegnando qualcosa si da agli altri qualcosa di sè che si porteranno dietro per tutta la vita. Ogni persona che fa musica ha un bagaglio artistico dentro di se che può trasmettere agli altri.

  • Quali domande ti fanno di solito i clienti e come rispondi?

    -Quanto ci vorrà a raggiungere un certo livello? "Noi siamo sempre al minimo delle nostre capacità, fare musica non è solo una questione di talento, bisogna anche faticare, e ognuno raggiunge i risultati con tempistiche diverse -Non riesco a fare questa cosa "Noi tutti abbiamo la voce, basta solo saperla tirare fuori con la tecnica giusta, certo c'è un discorso di estensione vocale, ma si possono raggiungere risultati che non ci si aspettava"

  • Hai qualche informazione particolare che vuoi condividere sul tuo lavoro?

    Cantare vuol dire divertirsi ed emozionarsi solo così chi ti ascolta può divertirsi ed emozionarsi a sua volta

  • Hai qualche esperienza che ti piacerebbe condividere?

    Guardate i miei video su Youtube per capire un po' più di me