Lezioni di lingua spagnola e inglese

Lezioni di lingua spagnola e inglese

Via Grisi, Malo, VI, Italia
Anni di attività
1
Anni di attività
Dipendenti
0
Dipendenti

Troviamo il professionista che stai cercando.

Recensioni

Descrizione

Sono argentino, insegno a ballare il tango e sono da sempre apassionatissimo delle lingue straniere. Parlo, oltre allo spagnolo e l'inglese, il portoghese, il francese e l'italiano. Ho anche imparato ad un livello molto basico il giapponese e il russo, ma per diversi motivi non sono riuscito ad aproffondire queste due meravigliose lingue. Oltre alle ripettizioni e le lezioni particolari, faccio eventualmente traduzioni letterarie. Adesso sto lavorando, a modo personale, sulla traduzione del Mahabharata di Mohan Ganguli, epica indiana che ammiro proffondamente. Nell'insegnamento, scelgo sempre la pratticità. Rispetto dell'idioma spagnolo, consiglio sempre la scelta di una pronnuncia neutra che sia gradevole all'ascolto di qualsiasi persona di parla ispana. Nell'inglese, formo sopratutto nell'ascolto e la costruzione del suono. Dunque, forte formazione in fonetica e fluidità perché la persona non resti a capire la grammatica, ma che sappia dare al suo discorso il giusto ritmo e renda la sua forma di parlare dinamica e accurata. Offro lezioni di spagnolo (madrelingua, nazionalità argentina) e inglese. Le lezioni si rivolgono particolarmente a persone con un forte bisogno dell'uso della lingua nella conversazione, sia nell'ambito delle attività lavorative che personali, dando speciale attenzione alla pronnuncia, la fonetica, la fluidità e l'uso corretto delle parole nello speech.

Intervista

  • Cosa ti differenzia dai tuoi diretti concorrenti?

    Insegno perché adoro le lingue e voglio che altre persone riescano a godersele tanto quanto me le godo io.

  • Cosa ti piace del tuo lavoro?

    Essendo una persona molto curiosa, ho trovato nell'insegnamento delle lingue un'opportunità doppia. La prima, è quella di rendermi utile agli altri. Di servire. La seconda, è la di potere migliorare indefinitamente. Diceva Sir Bertrand Russell che per essere felici, bisogna avere proprio quello: qualcosa d'interessante da fare che ci permetta imparare sempre un po' di più. Imparare una lingua, ci rende felici.

  • Quali domande ti fanno di solito i clienti e come rispondi?

    Mi chiedono spesso quanto tempo s'impiegherà per poter dominare una lingua. Rispondo che dippende. Per chi vuole parlare bene, due anni sono forse sufficienti. Per chi la ama, dieci anni sono pocchi.

  • Hai qualche esperienza che ti piacerebbe condividere?

    Penso che la cosa più importante per chi impara, è trovare un buon maestro. Io ho avuti maestri eccellenti. Le mie insegnanti d'inglese erano studiose della lingua e mi hanno trasmesso il loro entusiasmo e amore per l'idioma. Una volta, ad un congresso d'insegnanti della lingua inglese, un riconosciuto professore fecce una domanda chiave: Perché insegnamo? Tutti suggerivano diverse risposte, ma in me brillava chiarissima un unica raggione, e rispossi: Because we like it, and we want other people to enjoy it. (Perché ci piace, e vogliamo che altre persone possano sentire lo stesso piacere). Quella domanda e quella risposta che ho dato, mi hanno sempre accompagnato nel mio percorso di vita e mi hanno resso chiaro quanto amo insegnare.