Luca Vittorio Toffolon professionista ProntoPro

Luca Vittorio Toffolon - Fotografo

1 2 3 4 5
3 Recensioni

Informazioni

Sono nato a Milano nel 1980 e il mio approccio con la fotografia professionale è avvenuto nel 2009 quando sono stato ingaggiato dalla fotografa di moda Manuela Masciadri (formazione ... Leggi tutto John Kaverdash). Dopo un iniziale periodo di affiancamento per apprendere la tecnica sono iniziati gli shooting in studio, che mi hanno inseganto la composizione dell’immagine di alto livello e le tecniche di illuminazione professionale. Grazie alla crescita professionale della Masciadri ed all'incrementeo delle sue necessità, divento il suo primo assistente nei servizi di moda e reportage in Italia ed all’estero (Francia, Argentina e USA). Durante questi anni saranno fondamentali anche gli insegnamenti, gli incontri e i corsi con professionisti quali Peter Bruyneel (in America parte dello staff di Avedon), Marianna Santoni (Guru Photoshop) e Roberto Tomesani (Fondatore e coordinatore di TAU Visual, Asssociazione Nazionale Fotografi Professionisti). Nel 2011 entro a far parte della Compagnia Teatrale Dario Fo – Franca Rame come fotografo e Assistente Personale, nell’antica tradizione delle compagnie di giro dove una risorsa deve obbligatoriamente ricoprire più ruoli e in accordo con la metodologia di lavoro “di bottega” del M° Dario Fo. Le molteplici esigenze, fotografiche e non solo, della Compagnia Teatrale avranno una forte influenza sulla mia crescita personale e di stile. In contemporanea, durante i rari momenti di "off" dagli spettacoli",mi dedico a reportage fotografici in India, Amazzonia, Cuba, New York, Miami ed in alcune città europee quali Bruxelles e Amsterdam per raffinare tecnica e stile. Questo ha fatto sì che i miei lavori fossero pubblicati su LifeGate Magazine, Projeto Saude e Alegria, Handloom Weavers Development Society ed stati utilizzati dai più importanti media italiani per la comunicazione relativa alle attività ed agli eventi della Compagnia Fo-Rame (fra i quali Rai, Corriere della Sera, Repubblica, Fatto Quotidiano). Dalla la scomparsa del M° Dario Fo e di Franca Rame, lavoro come Fotografo Professionista, Assitente di Studio e Digitech. Fra le collaborazioni odierne, che ringrazio per il costante apporto tecnico e di esperienza, vi sono la ritrovata sinergia con Manuela Masciadri ed il prestigioso studio FotoImage di Fulvio Bugani e Daniela Damonte, Wolrd Press Foto 2016 e Leica Ambassador. Io credo che per fare bene un lavoro non si possa essere "tuttologi". Non andrei in un ristorante dove un unico cuoco fa primi, secondi, pizze e spina le birre... Se vuoi fare bene qualcosa devi scoprire se ne hai il talento per almeno iniziare, poi devi studiare, applicarti e fare molta esperienza. Com'è possibile a questo punto fare tutto? Quindi, in controtendenza rispetto a quello che vedo spesso in internet, io dico molto chiaramente che NO, NON SCATTO OGNI TIPO DI FOTO! Faccio, con passione, costanza, puntualità ed impegno, solo quello per cui sono portato, per cui ho studiato e per cui mi "alleno" da anni. Cos'è? Semplice: si tratta di scattare quelle foto dove il mio soggetto svolge un'azione, si impenga in uno sport, vive un'esperienza od una giornata indimenticabile. Questo è il segreto della spontaneità delle mie foto: stiamo facendo esattamente la stessa cosa, perché mentre TU stai vivendo un'emozione in prima persona, IO ne sto assaporando una parte ritraendoti con la mia fotocamera. Questa silenziosa ma costante tensione emozionale porta entrambi a vivere qualcosa difficile da scordare, grazie anche alle foto che per sempre ci ricorderanno quel momento speciale. Mentre scatto mi diverto, sento passione e la naturalità con cui si lega il legame fotografo/soggetto è molto importante nel mio flusso di lavoro, per dare il meglio di NOI stessi. Per questo non sono un operaio della fotografia, come purtroppo succede a chi ha perso la passione: io cerco bellezza ed emozioni, è il modo miglio re in cui riesca a fissare tuto questo è grazie ad una fotocamera. Grazie Luca Vittorio

Verificato
Verificato
2 Anni di attività
1 Dipendenti

Recensioni

5.0
1 2 3 4 5
3 Recensioni
Jacopo Z.
1 2 3 4 5
2 anni fa
Non accade molto spesso di trovare un fotografo che sa capire all'istante come sei fatto e far risaltare così chiaramente la tua interiorità e i tuoi lati migliori, intuendo le tue ... Leggi tutto possibilità espressive. Luca sa valorizzare in modo creativo le location e le luci, sfruttando al massimo anche l'ultimo raggio di sole. Lavorando con lui mi sono sentito molto rilassato, la sua grande professionalità mette immediatamente a proprio agio, e così lo shooting diventa un divertimento, un gioco. Luca non è mai convenzionale, non ti mette in posa come un manichino, lascia che la tua personalità venga fuori senza tensioni e la cattura, senza mai essere invasivo. Dopo un'accuratissima e incredibilmente rapida fase di rifinitura ti rimane solo la voglia di fare al più presto un altro book con lui.
Jessica B.
1 2 3 4 5
2 anni fa
Luca è un fotografo davvero professionale. Riesce sempre ad immortalare i momenti migliori sul set o durante gli spettacoli per i quali viene ingaggiato. Grandissimo senso per i particolari ... Leggi tutto e sensibilità alla luce.
Manuela M.
1 2 3 4 5
2 anni fa
Negli ultimi 7 anni ho avuto modo di collaborare con Luca in numerose occasioni, in Italia e all'estero. Tecnicamente preparatissimo (come fotografo, ritoccatore e digitech ) e umanamente ... Leggi tutto indispensabile per la sua affidabilità e affabilità. Ottima capacità creativa nella risoluzione di imprevisti tecnici e logistici. Ottimo fotografo di teatro, bambini, matrimoni ed eventi in genere. Spiccate doti di comunicazione e di gestione di una classe (ho tenuto Masterclass di fotografia insieme a lui ). Persona di rara correttezza.

Foto

Posizione

Pin
Rho Milano, Lombardia

Intervista

  • Cosa ti differenzia dai tuoi diretti concorrenti?

    Diciamoci la verità: i fotografi capaci sono tutti diversi l'uno dall'altro! Il loro stile, il modo in cui vedono ciò che li circonda... se trovate dei fotografi uguali è perché non hanno fatto di questo lavoro quella passione profonda che ci spinge ogni giorno ad uscire, caricare la camera e cercare di catturare "la bellezza nel mondo", qualsiasi titpo di servizio o foto stiano per fare.

  • Cosa ti piace del tuo lavoro?

    "Lo scatto è la trasposizione di un momento, di una sensazione che diventa tangibile, e come una sorta di codifica e decodifica, più percezioni sono state impresse sulla pellicola e più emozioni arriveranno a noi, forti e intatte, come erano state vissute all'origine."

  • Quali domande ti fanno di solito i clienti e come rispondi?

    "Come hai fatto a scattare questa foto?" "L'ho fortemente voluto"

  • Hai qualche informazione particolare che vuoi condividere sul tuo lavoro?

    Nei reportage, nel "raccontare" un evento, mi piace non influenzare ciò che sta accandendo e per questo mi faccio notare il meno possibile. Ciò rende ancora più bello il momento della consegna, quando chi si rivede nello scatto, prova emozione nel rivivere una determiato e preciso momento, senza neanche sapere che la fotocamera stava imprimendo per sempre quel ricordo fugace.

  • Hai qualche esperienza che ti piacerebbe condividere?

    Oltre 6 anni nella Compagnia Teatrale Dario Fo e Franca Rame mi hanno dato così tanto che non è possibile sintetizzarlo in poche righe. Quello che ho capito è che la fotografia è un mezzo potentissimo per donare ricordi, piccole pillole di felicità, che rimarranno per sempre... che siano per una coppia di sposi, per un altleta al massimo del suo sforzo, o per un Premio Nobel che è entrato con sua moglie nella storia del Teatro e della Letteratura italiana.