Marco Magni professionista ProntoPro

Marco Magni

1 2 3 4 5
2 Recensioni

Informazioni

Sono uno Psicologo Analista Junghiano (AIPA) e un Istruttore dei Programmi Basati sulla Mindfulness per la Riduzione dello Stress (MBSR). Lavoro anche con adulti, bambini e ragazzi. ... Leggi tutto Ho una formazione in Sandplay Therapy, e mi occupo di 'fine-vita" e assistenza al lutto. Tutto questo per dire che posso ascoltare il suo disagio, accogliendo la sua sofferenza emotiva, e cercare insieme a lei di riconoscere le sue qualità e il particolare stile di stare al mondo. Possiamo insieme avvicinare quanto emerge dalla sofferenza e anche imparare ad osservare i fenomeni della mente con i quali, tutti, ci identifichiamo così facilmente. Così vediamo se è possibile, insieme, riuscire a trovare una maggiore vicinanza con se stesso/a, una maggiore capacità di uscire da momenti difficili, e di tornare in relazione con il mondo, la vita e la creatività. Lavoro a Firenze presso il mio studio in via Romana 76, e presso il CMO Centro di Medicina Osteopatica in via Ungheria 32 dove in particolare organizzo i miei corsi MBSR per la riduzione dello Stress basati sulla Mindfulness. Propongo a chi mi contatta un incontro per conoscerci e permettere a chi mi viene a trovare di valutare se si sente a suo agio con me e, insieme, il percorso più adeguato da fare

Verificato
Verificato
23 Anni di attività

Recensioni

5.0
1 2 3 4 5
2 Recensioni
Roberto M.
1 2 3 4 5
11 mesi fa
Ho conosciuto Marco con la Mindfulness. Ho seguito un primo percorso di meditazione con lui e poi intrapreso il Mindfulness Based Stress Reduction. L'esperienza del MBSR è stata molto ... Leggi tutto importante e a dire il vero estremamente utile. Ho trovato in Marco un ottimo insegnate e un serio professionista, estramente attento alle sottili sfumature che contraddistinguono questa disciplina. Continuo con molto interesse a coltivare la meditazione anche grazie agli incontri settimanali che Marco ha istituito per chi fatto il MBSR, e ha espresso il desiderio di continuare confrontadosi con un gruppo.
Marco Magni
Risposta del professionista
Grazie Roberto, dovrei chiedere più spesso recensioni sono un ottimo modo per tenere alto il morale :-)) a presto
Irene R.
1 2 3 4 5
11 mesi fa
Ho potuto conoscere il suo lavoro nell'ambito della Mindfulness. Ho potuto apprezzarne la professionalità, l'attenzione, la cura ,e l'impegno .Mi sento in sintonia con la sua modalità ... Leggi tutto semplice, efficace di guidare la meditazione di consapevolezza. Altre sue caratteristiche sono la sensibilità e l 'ascolto ...il suo desiderio di approfondire e conoscere la pratica , Ricorda a noi del gruppo settimanale l'importanza sulla motivazione che da' energia alla nostra pratica . E mi piace il suo invito a dedicarla a tutti i.nostri maestri che nella vita ci hanno insegnato.
Marco Magni
Risposta del professionista
Grazie di questo riconoscimento ampio e genitile :-))

Foto

Posizione

Pin
Via Romana, 76 50125 Firenze

Intervista

  • Cosa ti differenzia dai tuoi diretti concorrenti?

    . Lavoro dal 1995 . 6 anni di specializzazione psicologia analitica . Sandplay therapy . Istruttore Mindfulness di programmi MBSR per il benessere e la riduzione dello stress basati sulla mindfulness . Dal 2008 mi interesso a temi di separazione, perdita, lutto, morte.

  • Cosa ti piace del tuo lavoro?

    Dare alle persone l'occasione per aprirsi a esperienze che hanno dovuto tener bloccate al proprio interno con risultati di grande affaticamento e perdita di senso.

  • Quali domande ti fanno di solito i clienti e come rispondi?

    Come fai a ascoltare tutte queste cose penose ? Non ne sei contagiato ? Rispondo che se le difficoltà che mi portano sono da me conosciute e se io stesso non mi chiudo all'esperienza che sto facendo insieme a loro, allora le difficoltà fluiscono e .. non mi 'porto a casa' nulla. Altrimenti è possibile che mi devo prendere un tempo in cui esplorare le mie stesse risonanze e i sogni.

  • Hai qualche informazione particolare che vuoi condividere sul tuo lavoro?

    Il modo in cui abbiamo a che fare con le proprie esperienze determina la qualità delle esperienze stesse. Se le caccio via, le sfuggo, queste torneranno a chiedere attenzione in modo più o meno insistente e violento o delicato e collaborativo. Riconoscere come funziona la nostra mente, in relazione al corpo, alle emozioni, ai pensieri e agli stati mentali stessi ci permette di osservare i fenomeni da essa generati, con la possibilità di evitare eccessivi stati di attaccamento, di rifiuto e di fraintendimento della realtà interna ed intorno a noi. Questo diminuisce le aspettative e i conseguenti eccessi, a favore di una migliore relazione basata su quello che è la vera realtà dei fenomeni.