Matteo Manganiello professionista ProntoPro

Matteo Manganiello

1 2 3 4 5
5 Recensioni

Informazioni

Ciao! Sono Matteo, e sono un fotografo da... sempre. A 12 anni era un hobby, poi è diventata una passione viscerale, ora per mia fortuna è un vero e proprio side-job a cui mi dedico ... Leggi tutto con costanza. Sono essenzialmente un appassionato di arti visive: studio e sperimento in continuazione, cercando nuovi limiti e nuovi stimoli. E questo si vede anche nella mia fotografia, soprattutto in quella di matrimonio. Prediligo il reportage come stile, perchè mi permette di raccontare le emozioni della giornata senza costringere i protagonisti (Voi sposi!) a recitare in pose ingessate. Il dinamismo e l'allegria sono ciò che mi piace, e se c'è l'occasione, amo giocare con la luce e le ombre per enfatizzare ogni singolo dettaglio della vostra giornata. Mi piace sempre ricordare che io non lavoro PER voi, ma CON voi. E' essenziale, nel mio ruolo, essere in grado di adattarmi a voi e ai vostri gusti, usando la mia esperienza e la vostra carica energica di quel giorno speciale per realizzare scatti emozionanti. Perchè tra vent'anni le mie foto hanno il "solo" compito di emozionarvi. Vi aspetto sul mio sito: www.matteomanganiello.com Una nota logistica: opero ovunque, non disdegno mai la possibilità di vedere luoghi lontani ;)

Verificato
Verificato
5 Anni di attività

Recensioni

5.0
1 2 3 4 5
5 Recensioni
Giovanna B.
1 2 3 4 5
1 anno fa
Matteo è un professionista serio, ha una sensibilità particolare, capace di catturare anche il più piccolo dettaglio, con delicatezza e creatività. I suoi giochi di luce ed ombra mostrano ... Leggi tutto la bellezza di ogni soggetto da lui fotografato.
Valentina P.
1 2 3 4 5
1 anno fa
Grande professionalità, buon gusto, sensibilità per l'eleganza, il tutto accompagnato da una qualità a mio parere essenziale per un bravo fotografo: la capacità di mettere a proprio ... Leggi tutto agio una "modella"....che non è una modella!! Il mio desiderio era quello di fare un bel regalo al mio futuro marito e, grazie a Matteo, sono riuscita a confezionare uno splendido fotolibro che non solo è stato un dono graditissimo per il mio fidanzato, ma che mi ha anche dato la possibilità di vedermi davvero bella, forse come non mi ero mai vista.
Chiara C.
1 2 3 4 5
1 anno fa
Professionale, dinamico e appassionato..foto meravigliose, emozionanti e per niente banali! TOP!
Giulia C.
1 2 3 4 5
1 anno fa
Professionale, molto bravo e pieno di idee creative. Le foto sono uscite esattamente come le aspettavo
Filippo S.
1 2 3 4 5
1 anno fa
matteo è un fotografo con un'ottima sensibilità per la composizione, e sa catturare la luce giusta per dare spessore emozionale ad ogni momento che fotografa. Consigliato vivamente.

Foto

Posizione

Pin
Padova, PD, Italia

Intervista

  • Cosa ti differenzia dai tuoi diretti concorrenti?

    Credo di essere un fotografo eclettico. Il mio background artistico è piuttosto unico e mi ha insegnato ad adattarmi ad ogni situazione. La chiave della mia fotografia è la luce, e non si può dire lo stesso di tutti i fotografi. Sono abituato a creare, cercare e enfatizzare la miglior luce possibile anche nel luogo più angusto, o in condizioni meteo sfavorevoli. Sicuramente, rispetto ad altri fotografi, scatto una diversità di generi (tutti incentrati sulla persona, sullo studio delle figure e sull'espressione) che mediamente non si trovano in tutti i matrimonialisti.

  • Cosa ti piace del tuo lavoro?

    La libertà. La creatività. La chiesa vuota dopo la cerimonia. Gli occhi dello sposo quando vede la sposa per la prima volta.

  • Quali domande ti fanno di solito i clienti e come rispondi?

    Cliente: Quante foto consegni? Io: 250 foto circa postprodotte che io ho reputato le migliori a raccontare il vostro matrimonio e pronte per la stampa (su album, proposto da me, o creato in un successivo momento da voi) e un pool di 700 foto circa non lavorate, in bassa qualità, così da rendere agevole la consultazione da parte vostra. Se tra queste 700 dovessero esserci foto che voi volete avere in alta qualità e postprodotte, dovete solo chiedere, ve le consegnerò in un battibaleno ;) Se cercate una foto particolare che non compare tra quelle 950 circa che già vi ho inviato, provvederò a inviarvi le restanti. C: C'è un limite di ore per il servizio? I: No, nessun limite. Il mio lavoro inizia con i preparativi degli sposi, e termina la sera dopo che si è ballato e festeggiato un po', come si raccomanda nel reportage (NB: vige sempre il buon senso e la prudenza, considerando anche il tempo di guida per il ritorno a casa. Guidare alle 3 di mattina dopo un servizio di 12/15 ore non è sempre consigliabile, se la strada non è conosciuta o di entità considerevole. Se si prevedono eventi particolari a festa inoltrata, nulla vieta il pernottamento per poi ripartire la mattina dopo) C: Ma quindi ti fermi a festeggiare e a fare casino? I: Nei limiti della professionalità lavorativa, e su specifico invito degli sposi, posso fermarmi a "bere l'ultima birra", ma dopo cena la precedenza ce l'ha sempre la prudenza e il buon senso.. nel caso mi sentissi stanco o dovessi guidare a lungo, declinerei. C: Vuoi mangiare? I: Si. Un fotografo sazio è un fotografo migliore. C: Ma dobbiamo darti il cibo del ricevimento? I: Non per forza, sta a voi scegliere se servirmi come un invitato o no. Io mi accontento, l'unica cosa che sottolinerei è la necessità di avere sostanze nutritive sufficienti ad un lavoro dispendioso e di lunga durata. Es: se gli invitati mangiano frittura mista, aragoste e caviale, non oserei mai chiedere un simile trattamento.. mi bastano 200gr di pasta al pomodoro - costo 3 euro - e dell'acqua. Sarò sazio e pronto a lavorare a pieno regime ;) C: Vuoi sederti nella stessa sala del ricevimento? I: Se fosse possibile, sarebbe bello, ma non è vincolante in nessun modo.

  • Hai qualche informazione particolare che vuoi condividere sul tuo lavoro?

    Sono a disposizione anche per ritratti di famiglia, e shooting per matrimoniali (definiti anche engagement shooting). La mia esperienza fotografica si estende anche al Glamour e al Boudoir, singolarmente o di coppia. Perchè ve ne parlo qui, dove maggiormente mi occupo di fotografia di matrimonio? Perchè molto spesso può essere un piacevole regalo che la sposa (più raramente, ma perchè no, lo sposo) regala al coniuge. In cosa consiste il Glamour? Ve ne darò una definizione personale, che deriva dalla mia personale interpretazione del genere. Il Glamour è una fotografia che scatena l'effetto WOW, che esalta la sensualità e la fisicità di un soggetto (spesso donna, talvolta uomo) e ne ritrae la carica erotica, senza mai essere volgare e senza mai mostrarne esplicitamente alcuna parte. E il Boudoir? Non è forse la stessa cosa? Anche qui, vi darò la mia interpretazione, che rispecchia il mio modo di condurre lo shooting. Nel Boudoir la chiave è la situazione in cui viene ritratto il soggetto, spesso infatti si ricorre ad ambienti casalinghi (la casa stessa della coppia) in cui il soggetto si possa sentire a suo agio. Infatti è necessario esaltare la sensualità attraverso non la fisicità, ma l'eleganza. Eleganza che ritroviamo soltanto grazie a intimità e dolcezza, che vengono immortalati come frammenti di tempo. Ecco perchè ve ne parlo qui, e vi invito a parlarne con me personalmente, perchè è realmente possibile essere eleganti e sensuali allo stesso tempo, regalando a voi stessi e al coniuge dei ricordi indelebili, come fossero una dichiarazione d'amore perpetua.