Antonino Pezza professionista ProntoPro

Antonino Ninni Pezza

1 2 3 4 5
5 Recensioni

Informazioni

Comincia nel 2004, all’età di 16 anni, l’ attività live come chitarrista arrangiatore, cantante in svariati gruppi di genere pop-rock, progressive, funk e cover band. Di seguito ... Leggi tutto le collaborazioni più importanti: LIVE &TOUR -Dal 2005 al 2008 lavora in studio e live per il progetto di inediti progressive rock“Marcia Retrò” che suscita l’interessamento dell’etichetta discografica “Videoradio” di Beppe Aleo. - Nell’anno 2008/09 entra a far parte della big band “Funky Village” che lo porta ad esercitare attività concertistica in tutt’Italia. -Dal 2012 ha collaborato con diversi artisti per esibizioni sporadiche ed Occasionali tra cui: Max Pezzali , Nada, Ilaria Porceddu . -Ha lavorato nell’anno 2013 alla messa in scena del musical teatrale “Jesus Christ Superstar” per conto del CPM music institute in qualità di prima chitarra/arrangiatore sotto la supervisione del maestro Flaviano Cuffari. -Dal 2012 fa parte del progetto musical teatrale “Un sogno, una vita: La storia dei Beatles” curato e diretto da Fabio Santini di R.t.l. con cover band “Nowhere boys” come prima chitarra e voce. -Ha avuto la possibilità di sostituire il turnista Michele Quaini (chitarra per Chiara Galiazzo, Paolo Meneguzzi, Loredana Bertè, Loredana Errore .. e attualmente in tour con Roby Facchinetti) per diverse situazioni live tra cui “Urban Project” (con Marco Mariniello al basso ed Emanuela Torriani alla voce) e “ClanFunk” (con lo stesso Mariniello, Emiliano Bassi alla batteria e Hernan Brando alla voce). -Dall ’ estate del 2014 Collabora con Hernan Brando in qualità di turnista al progetto “ALL VOX”, con l’agenzia statunitense “ ALLSTAR AGENCY ” con un tour di 19 date in Turchia da Luglio a Settembre -Dal 2016 collabora come direttore progetti musicali per la “9Art agency” DIDATTICA -Dal 2008 esercita attività didattica presso corsi privati e lezioni individuali. -Nel 2012 Entra a far parte dell’associazione musicale FA SOL SI di Milano diretta dal maestro Marco Falossi e Irina Lazzaretti in qualità di insegnante del corso di chitarra moderna. Attualmente esercita attività di insegnamento presso diverse scuole medie ed elementari del milanese: Scialoia, Anemoni, Foppette e Mauri. - Durante l’a.a. 2013/2014 insegnante presso C.P.M. di Milano, per i corsi individuali di Chitarra moderna/improvvisazione e Teoria e Armonia . - Dal 2014 al 2016 insegnante del corso di chitarra presso la “Scuola Musicale di Milano” - Dal 2016 insegnante presso “Scuola di musica CLUSTER” -Dal 2014 endorser / collaboratore per la Dangelo Amplifier. Sito web: https://soundcloud.com/antonino-pezza Esperienza decennale. Offro lezioni e corsi di chitarra moderna Teoria ed armonia. Nozioni di effettistica Collaborazioni come musicista

Verificato
Verificato
13 Anni di attività

Recensioni

5.0
1 2 3 4 5
5 Recensioni
Giulia F.
1 2 3 4 5
5 mesi fa
Il professor Antonino riesce a trasmettere passione non solo per lo strumento, ma anche per il meraviglioso mondo della musica. Riesce con grande talento e professionalità ad insegnare ... Leggi tutto sia la parte teorica che quella strumentale con grandissima competenza. Oltre ad essere un ottimo insegnante è anche una splendida persona... felice di averlo incontrato nel mio percorso musicale.
Andrea P.
1 2 3 4 5
6 mesi fa
Antonino è un insegnante estremamente competente e capace. Il suo metodo è ben strutturato e, pur adattandosi alle esigenze ed agli obiettivi dell’allievo, concilia sempre la pratica ... Leggi tutto con la teoria. Fin dalle prime lezioni ho potuto constatare un miglioramento nel mio modo di suonare anche grazie al recupero di basi teoriche che, avendo sempre suonato in modo amatoriale, non avevo mai approfondito. Lo raccomando a chiunque cerchi un insegnante capace di far crescere davvero e a 360 gradi nell’apprendimento della chitarra elettrica, a qualunque livello di partenza e indipendentemente dal genere preferito (per la mia esperienza posso certamente consigliarlo a chi ama blues, funk e rock).
Fabio F.
1 2 3 4 5
6 mesi fa
Antonino è un grande insegnante, oltre che un musicista molto preparato. È in grado di adattarsi in tutto alle necessità, alla capacità e alla comprensione del suo studente, sviluppandone ... Leggi tutto lo stile e le conoscenze in modo organico e fornendo anche una gran quantità di nozioni al contorno che rendono le lezioni molto piacevoli. Si rende conto molto bene di quali siano i limiti dell'allievo e fa in modo di spronarlo a migliorarsi sempre, trovando i metodi migliori per farlo senza che la lezione e i seguenti esercizi risultino in alcun modo noiosi. Il percorso di crescita non perde mai di vista quali siano le peculiarità dello studente, che quindi può sentirsi appagato in quello che fa e di conseguenza studiare al meglio delle proprie possibilità. Per me è stata una piacevole sorpresa quanto possano essere utili, stimolanti e meravigliosamente efficaci le lezioni via web, e sono piuttosto sicuro che questo dipenda anche in larga parte dalle capacità di Antonino!
Yasmin H.
1 2 3 4 5
7 mesi fa
Maestro bravo professionale e sincero, lezioni divertenti ma anche utili. Ho notato un mio gran miglioramento dall’inizio del percorso.
Filippo M.
1 2 3 4 5
1 anno fa
Sono allievo da quasi 5 anni. Il Maestro sa alimentare la passione per la buona musica e insegna le basi per padroneggiare al meglio lo strumento.

Foto

Posizione

Pin
Zona Ponte Isola

Intervista

  • Cosa ti differenzia dai tuoi diretti concorrenti?

    La diversa esperienza con allievi di tutte le età, la preparazione "leggera" che riesco a trasmettere anche riguardante concetti più "noiosi" come la teoria e l'armonia, imprescindibili per imparare a suonare divertendosi davvero.. che che se ne dica

  • Cosa ti piace del tuo lavoro?

    Il rapporto con gli studenti , anzitutto umano a 360°; psicologico ancor prima che didattico, o comunque che cammina di pari passo

  • Quali domande ti fanno di solito i clienti e come rispondi?

    Quanto tempo dovrei studiare al giorno per raggiungere un determinato traguardo ?! Dipende solo dalla difficoltà del traguardo e dalla voglia e entusiasmo che metti in quello che studi.

  • Hai qualche informazione particolare che vuoi condividere sul tuo lavoro?

    Finisco sempre col portare termini di paragone del vissuto quotidiano con gli argomenti che affronto come didatta, e in linea di massima.. funziona sempre :)