Irene Granucci professionista ProntoPro

NutrirSi Dott.ssa Irene Granucci Biologa Nutrizionista

Informazioni

Laureata con 110/110 e lode in Biotecnologie mediche presso l’Università degli Studi di Firenze, ho proseguito gli studi con un master in Patologia molecolare e Biotecnologie oncologiche ... Leggi tutto presso l’Università degli Studi di Ferrara. Nel 2015 ho concluso il dottorato di ricerca i Patologie e Oncologia Sperimentale. Nel contempo la mia attività universitaria mi ha spinto ad indagare il ruolo dei nutrienti sull’espressione genica e a valutare l’impatto dell’alimentazione sulla saluta dell’essere umano. Per questo ho seguito numerosi corsi di perfezionamento in ambito nutrizionale. La dieta non è una restrizione alimentare, la parola dieta infatti significa stile di vita e seguire una dieta sana significa aderire ad uno stile di vita mirato al benessere dell’individuo. Quindi ciascuno ha bisogno di una dieta personalizzata, su misura, che non si limiti al solo peso corporeo ma che ne comprenda il significato. Una dieta si può definire personalizzata quando ha la capacità di aderire e interagire con le necessità dell’individuo che la deve seguire. Il filosofo Feuerbach affermava: “Noi siamo quello che mangiamo”. Queste parole oltre ad implicazione prettamente salutistico celano un significato profondo, il valore che ciascuno di noi attribuisce al cibo. Avere consapevolezza di quello che mangiamo, quindi della nostra nutrizione quotidiana significa acquisire una maggiore consapevolezza di noi stessi. In quest’ottica intraprendere un percorso nutrizionale significa responsabilizzarsi sul proprio benessere. Il mio ruolo di nutrizionista è quello di accompagnare e sostenere le persone fornendo loro gli strumenti per ricercare e realizzare il proprio benessere. Obbiettivo finale di un piano alimentare e del percorso «nutrizionale» che offro è quello sì di raggiungere il peso desiderabile in termini di benefici per la saluta ma di rendersi conto del valore della relazione intercorrente tra le persona e quello di cui si nutre. I profili nutrizionali elaborati seguiranno lo scrupolo scientifico che richiede la materia della nutrizione umana date le sue correlazioni con lo stato di salute dell’individuo, ma il rigore non sarà legato all’ago della bilancia ma al rispetto della vostra salute. Per questo la dove si presentino casi di patologia accertate (diabete, diabete gestazionale ipertensione, dislipidemia..) la collaborazione con i vostri medici sarà sempre ricercata e invogliata e ben gradita in accordo con le vostre esigenze. Inoltre fulcro del mio lavoro è promuovere uno stile di vita corretto favorendo con il mio lavoro di Biologa Nutrizionista la diffusione dei principi cardine della nutrizione. A tale fine organizzo corsi per diffondere le basi di una sana alimentazione. Non è infatti correlato un peso adeguato ad un corretto stile di vita, soprattutto a tavola, inoltre anche nel nostro paese il sovrappeso e l’obesità infantile, sono ormai una realtà quotidiana, quindi l’educazione alimentare rappresenta il primo passo per la salute dei nostri figli. E se il buondì si vede dal mattino si deve pensare alle future e neo-mamme per far sì che la loro alimentazione sia varia e corretta e per far sì che lo sia poi anche quella delle loro famiglie.

1 Anni di attività
1 Dipendenti

Recensioni

Nessuna recensione

Foto

Posizione

Pin
Via Orcagna, 47, Firenze, FI, Italia

Intervista

  • Cosa ti differenzia dai tuoi diretti concorrenti?

    A tavola portiamo quello che siamo stati, che siamo e che saremo, per cambiare bisogna accettarsi e accettare il cambiamento, riscopriamo l'amore per il cibo i suoi colori, odori e sapori; non mangiamo solo per mangiare o per nutrirci ma per fare una bella esperienza

  • Cosa ti piace del tuo lavoro?

    Raccontare il bello della nutrizione e dare gli strumenti necessari a chi mi viene a trovare per scegliere conspevolmente

  • Quali domande ti fanno di solito i clienti e come rispondi?

    per quanto dovrò fare la dieta? La dieta non è una parentesi della vita, un periodo buio di rinunce e sacrifici ma è un percorso per conoscerci conoscere il cibo e imparare un nuovo stile aliementare, un nuovo approccio ala tavola, certo non è tutto rose e fiore cambiare le nostre cattive abitudini è faticoso, ma le cattive abitudini non è il cioccolato o la pizza ogni tanto ma la cattiva nutrizione/alimentazione quotidiana

  • Hai qualche informazione particolare che vuoi condividere sul tuo lavoro?

    Variare e di tutto un po'

  • Hai qualche esperienza che ti piacerebbe condividere?

    Ogni paziente è una nuova avventura, a volte ci sono subito grandi soddisfazioni a volte il percorso è più in salita.. personalmente, tranne qualche rarissimo caso, ognuno mi ha dato l'opportunità di crescere professionalmente per cui... grazie a tutti voi!!!!