Tatiana Raineri professionista ProntoPro

Nutrizionista raineri tatiana

Informazioni

Buongiorno, sono una biologa nutrizionista, i miei pazienti vengono seguiti passo dopo passo per il raggiungimento del proprio benessere psicofisico e nutrizionale attraverso un programma ... Leggi tutto alimentare. propongo programmi personalizzati sia per un calo ponderale, sia che vi siano in corso patologie quali tiroiditi, diabete, ipertensione ,colesterolemie, manopausa, educazione alimentare nei bambini dai 3 anni in poi, ecc mi occupo inoltre di disturbi alimentari per eccesso o difetto di peso (obesità- anoressia- bulimia) offro ai miei pazienti un percorso di counseling nutrizionale perchè sono convinta che ogni persona debba avere un appoggio per proseguire nel percorso che con consapevolezza ha scelto di intraprendere, perchè alla fine è vero noi siamo ciò che mangiamo e ciò che ribadisco sempre ai miei pazienti è: mangiare bene non significa essere a dieta! dieta nel mio vocabolario è una parola inesistente, bisogna saper ascoltare il proprio corpo seguirne i segnali fisiologici e metabolici educarlo al meglio perchè il benessere perduri nel tempo o venga ripreso laddovè è non ci sia per protarlo nel tempo. Utilizzo macchinari all'avanguardia impedenziometro: per la misurazione del metabolismo basale, adipometro: per valutare la quantità di tessuto adiposo localizzato vi aspetto numerosi! dott.ssa raineri Tatiana - piani alimentari personalizzati per un dimagrimento volto al benessere - piani alimentari personalizzati per sportivi -piani alimentari in presenza di patologie: diabete, tiroiditi, ipertensione, colesterolemie, steatosi, dismenorrea, disbiosi intestinale ecc -piani alimentari personalizzati per menopausa -piani alimentari per disturbi del comportamento alimentare: grandi obesi, anoressia, bulimia -piani alimentari personalizzati per bambini e adolescenti - piani alimentari personalizzati in gravidanza allattamento e post gravidanza -counseling nutrizionale - piani alimentari personalizzati per pazienti con allergie e /o intolleranze -prelievi sanguigni capillari per testare intolleranze

4 Anni di attività

Recensioni

Nessuna recensione

Posizione

Pin
Borgosatollo

Intervista

  • Cosa ti differenzia dai tuoi diretti concorrenti?

    decido di parlare con il cuore, faccio questo lavoro con il cuore, sono stata anoressica da adolescente, il mio calvario è stato lungo e doloroso e li ho maturato il desiderio di svolgere questo lavoro, perchè qualsiasi persona che sia un soggetto con problemi alimentari in eccesso o in difetto non è sufficiente per me una dieta prestampata NO, bisogna effettuare un counseling nutrizionale volgarmente detto una bella chiacchierata con la persona che si ha di fronte arrivare al cuore del problema qualunque esso sia, l'approccio è ovviamente differente da chi si ha di fronte ma è necessario rendere consapevole i soggetti di quanto ciascuno di loro sia unico, di quanto il loro corpo sia unico e abbia un determinato funzionamento e spingerlo a lavorare al meglio possibile. la parola dieta non esiste nel mio vocabolario esiste il mangiar sano per vivere meglio e questo porta i miei pazienti a raggiungere il risultato desiderato sempre!

  • Cosa ti piace del tuo lavoro?

    i miei pazienti, adoro restare a contatto con loro parlare per ore, aiutarli a risolvere ciò che in loro nel loro corpo in quel momento non va è un lavoro che racchiude molti aspetti dalla patologia alla fisiologia alla biochimica alla farmacologia adoro restare sempre aggiornata al passo per soddisfare i miei pazienti che sono al centro di tutto

  • Quali domande ti fanno di solito i clienti e come rispondi?

    mi fanno spesso una domanda dottoressa ma io ho già fatto tante diete sono stanca poi riprendo tutto il peso perso questa è la mia ultima possibilità--- ed io rispondo con la regola delle tre c Calma Costanza Coerenza: quando si stressa per anni il corpo con diete eccessivamente restrittive si arriva ad un punto fisiologico in cui l'ipotalamo e ormoni correlati non rispondono più ai segnali dati dal cibo per questo la prima regola è smettere di sentirsi a dieta la seconda è avere costanza nel riattivare il metabolismo con una attività fisica , avere la calma di rieducare il proprio corpo e la coerenza nel portare avanti questo percorso sapendo che io sono sempre a fianco

  • Hai qualche informazione particolare che vuoi condividere sul tuo lavoro?

    una soltanto: affidarsi a specialisti qualificati e sempre aggiornati

  • Hai qualche esperienza che ti piacerebbe condividere?

    si, io lavoro spesso con ragazze anoressiche e la mia esperienza con loro è qualcosa di dolce in quanto si instaura un rapporto di fiducia totale, e vederle alla fine del percorso gustarsi passeggiando insieme un gelato è la miglior esperienza che un dottore potrebbe desiderare