Anna Luisa Botto professionista ProntoPro

Psicologo-psicoanalista. Ho formazione rogersiana-esistenziale e psicoanalitica

1 2 3 4 5
3 Recensioni

Informazioni

Mi chiamo Anna sono psicologa e psicoterapeuta e da molti anni mi dedico alla psicoterapia. La mia formazione è sia umanistica- esistenziale che psicoanalitica. Ho lavorato per diversi ... Leggi tutto anni in consultorio familiare e mi dedico in particolar modo alle problematiche derivate da ansia, depressione e attacchi di panico e alla crescita personale Oltre alla mia formazione psicoanalitica di base ho due specializzazioni specifiche per l'approccio di coppia; formazione ottenuta sia con didatti italiani che con didatti argentini. Faccio parte della Società Italiana di Psicoanalisi della Relazione di cui sono socia e supervisore.

Verificato
Verificato
35 Anni di attività

Recensioni

5.0
1 2 3 4 5
3 Recensioni
Simona G.
1 2 3 4 5
Verificata
4 mesi fa
 per 
Psicoterapia
Psicologo-psicoanalista. Ho formazione rogersiana-esistenziale e psicoanalitica
Risposta del professionista
Grazie Simona
Maria F.
1 2 3 4 5
2 anni fa
Sensibile e attenta, rigorosa e professionale, la dottoressa Botto riesce a mettere a proprio agio il paziente instaurando una relazione terapeutica profonda ed efficace. Per la mia ... Leggi tutto esperienza personale le riconosco una grande capacità di cogliere le problematiche che emergono all'interno della famiglia e di sostenere e guidare il paziente verso lo scioglimento dei nodi irrisolti
Anna Maria G.
1 2 3 4 5
2 anni fa
Per il lavoro su di me svolto un po' di anni fa sono stata molto contenta, è stato un lavoro di anni,mi ha aiutato a elaborare il mio vissuto dell'infanzia,e oggi posso dire di essere ... Leggi tutto una persona serena e equilibrata,per questo gli sono molto grata... Anna Garbarino
Psicologo-psicoanalista. Ho formazione rogersiana-esistenziale e psicoanalitica
Risposta del professionista
Grazie Anna! Con affetto.

Foto

Posizione

Pin
Via Fiume, 4/3, Genova, GE, Italia

Intervista

  • Cosa ti differenzia dai tuoi diretti concorrenti?

    Invito a pensare che il percorso terapeutico è un'avventura, una possibilità condivisa da entrambi; paziente e terapeuta. Si costruisce insieme con rispetto e collaborazione. La persona è unica come altrettanto unica e personale è la sua strada nella vita.

  • Cosa ti piace del tuo lavoro?

    Trovo che l'essere umano ha molte risorse e potenzialità. Mi incuriosisce e mi affascina scoprire insieme alle persone che incontro, la strada da percorrere. E' stupendo trovare la possibilità di uscita dal malessere.

  • Quali domande ti fanno di solito i clienti e come rispondi?

    Spesso le persone credono di essere definite dagli avvenimenti negativi o meno della loro vita e si approcciano ai primi colloqui con questo timore. Rispondo a loro che proprio l'essersi dati la possibilità di chiedere aiuto è già di per sè espressione di un orientamento diverso che vogliono dare alla loro vita.

  • Hai qualche informazione particolare che vuoi condividere sul tuo lavoro?

    Il mio lavoro richiede un setting, ovvero un determinato campo di osservazione, condiviso da entrambi, paziente e terapeuta che con una regolarità concordata si incontrano in seduta per osservare e comprendere gli eventi e i significati dati a questi nella loro vita , ma il focus più importante è nel "qui e ora" nel presente della terapia e della vita per accedere ad una maggiore comprensione delle proprie difficoltà che già di per sè porta benessere e apre uno spazio più ampio di libertà di scelta per il proprio Sè.