Studio dr. Giuseppe Vittorio commercialista

Studio dr. Giuseppe Vittorio commercialista

1 2 3 4 5
1 Recensione
Via Pantano, 2, Milano, MI, Italia
Verificato
Verificato
Anni di attività
27
Anni di attività
Dipendenti
2
Dipendenti

Troviamo il professionista che stai cercando.

Recensioni

AB
Alex B.
verificata
1 2 3 4 5
1 anno fa
Ottimo commercialista, il Dott. Vittorio interpreta al volo le tipiche esigenze di un professionista con Partita Iva, anche quelle economiche, oltre a rivelare una perfetta padronanza del diritto tributario e commerciale. Valido consulente per chi desidera lanciare una start up.

Descrizione

Commercialista in Milano che si occupa di start up contabilità (anche per clienti stranieri in inglese), protezione del patrimonio per soggetti indebitati,revisione contabile, bilanci, adempimenti civili e fiscali, dichiarazioni dei redditi, ricorsi in Commissione Tributaria, finanziamenti, leasing, mutui, affidamenti, export estero con contrattualistica internazionale, inglese tecnico scritto e parlato; adempimenti iniziali apertura Iva,ditta individuale, costituzione societa SRLS societa' di persone e di capitale, notaio eventuale, business plan, report italiano (inglese) sito: www.studiovittorio.net Velocità, precisione Perizie in campo societario, contabile Adempimenti generali: Persone fisiche dichiarazione da € 35 Societa' commerciali SRLS € 100 mensili contabilità ordinaria (compresa la costituzione) Start up also for foreign partners; Bookeeping; finance; deed of partnership; (English and Italian); Adempimenti ordinari compilazione dichiarazioni dei redditi per soggetti persone fisiche e società Adempimenti straordinari dopo l’analisi situazione particolare del cliente si individua la migliore soluzione -Dichiarazione persone fisiche ordinaria ed invio telematico € 35/70 con quadro fabbricati, dipendenti, redditi diversi Emissione delega f24 Dichiarazione persone fisiche non presentata per uno o piu’ anni da regolarizzare entro il periodo regolare di accertamento -Apertura partita IVA €50 -Inizio attività commerciale o professionale dopo aver individuato il miglior regime fiscale -Regime forfettario o regime di contabilità semplificata Società Per tutelare gli interessi del cliente cercando di proteggere la parte privata: (gli immobili e il patrimonio a lui intestato rispetto alla parte commerciale da lui delegata) costituzione di società commerciale ordinaria presso notaio Esempio: Societa’ commerciali: -acquisto di società commerciale da un soggetto terzo per intraprendere una nuova attività ex novo oppure continuando la società precedente dopo aver verificato gli eventuali debiti pregressi; - Camper Italia attività commerciale italiana per la distribuzione di calzature - Lomography Italy Società italiana di gruppo estero austriaco per la distribuzione commerciale di macchine fotografiche in Italia Contabilita Registri iva acquisti vendite Giornale di contabilità Adempimenti ordinari civilistici e fiscali Apprestazione bilancio Apertura conto corrente presso banca primaria ESEMPI PROFESSIONISTA apertura Iva persona fisica: Un professionista deve aprire la partita IVA se mette in essere prestazioni prevalemente abituali, anche se non esclusive. Per attività professionali si intendono le prestazioni con un carattere intellettuale, che richiedono una qualificazione di livello elevato. Invece l’abitualità si riscontra ogni qualvolta l’esercizio di una professione consente la qualificazione di chi la esercita in quanto consulente aziendale, il consulente software, tenico informatico). I requisiti professionali sono riscontrabili ogni qualvolta il professionista ponga in essere una pluralità di operazioni economicamente rilevanti dirette ad un obbiettivo. 1. IL PROFESSIONISTA NON APRE E LA PARTITA IVA se: svolge unicamente lavoro occasionale in autonomia senza dipendere da alcuno non ha coordinamento con il committente; non e' inserito nell'azienda; completa autonomia del lavoratore (sia in termini di tempo che per metodo di lavoro); limite annuale di €5000 e che l'attività non superi i 30 giorni (circ. Inps 6-07-2004 n.103) svolge unicamente un lavoro a progetto; svolge unicamente lavoro dipendente, quindi prestando la propria attività sulla base di un regolare contratto di assunzione; svolge prestazioni non aventi carattere di continuità, abitualità e professionalità. 2.. Ad esempio: un ARCHITETTO iscritto all’albo e con contratto di lavoro dipendente dovrà aprire la partita IVA solo nel caso in cui svolga attività professionali AL DI FUORI dal lavoro dipendente (viceversa nel caso in cui svolga unicamente lavoro dipendente non dovrà procedere all’apertura della partita IVA) CASO 1 Domanda: sono un professionista non iscritto ad alcun albo, inoltre la mia attività lavorativa è occasionale e non possiede i requisiti della continuità della prestazione. Per tale attività professionale e occasionale percepisco un compenso annuale pari ad Euro 8.000,00. Apro la partita IVA? Si nel caso in cui piu' operazioni economiche convivano dirette al raggiungimento di un potenziale reddito CASO 2 Domanda: sono un informatico; una società mi propone lavoro per 3 anni. Mi ha fatto presente che non mi farà alcun contratto di lavoro subordinato/parasubordinato; percepirò un compenso annuale lordo di Euro 25.000,00. Si ritiene che si debba aprire la partita iva essendo l'attività continuativa. Non opererà la la “Legge Fornero” in merito alle partite IVA “fittizie”, poiche' il reddito annuo da lavoro autonomo è superiore a 1,25 volte il minimale previdenziale Esempio societa' L'attività commerciale puo' essere gestita con ditta individuale società di persone SAS O SNC che deve predisporre il bilancio ai fini civili per i soci e le banche; ha un costo in genere limitato. Gli amministratori rispondono con i proprio patrimonio personale in modo illimitato Srl o SRLS sono societa' a responsabilita' limitata i cui amministatori devono redigere il bilancio e hanno un costo piu' elevato; la prima viene costrituita dal notaio con un capitale minimo di € 10.000; la seconda puo' avere un capitale di € 1 fino a € 10.000 e non necessita notaio.

Intervista

  • Cosa ti differenzia dai tuoi diretti concorrenti?

    Prezzo Pronti Pro Contabilita' € 100 mensili Società commerciali SRLS per italiani e stranieri di lingua inglese persone fisiche €50 mensili Start up, nuove società, costituzioni, investimenti, analisi finanziamenti e business plan banche

  • Cosa ti piace del tuo lavoro?

    soluzione problemi contabili, amministrativi, giuridica ovvero finanziaria con soluzione operativa veloce; cercare il partner socio dando consulenza nei settori: moda, servizi, immobiliare, settore energetico, tecnologico

  • Quali domande ti fanno di solito i clienti e come rispondi?

    adempimenti iniziali,contabilità,ricorsi,perizie, dichiarazioni non presentate da rettificare,conti correnti da aprire, ditte individuali, delle societa' commerciali, conflitti fra soci (anche marito e moglie),debiti irreversibili, valutazione attività, protezione patrimonio arbitrati, conciliazioni

  • Hai qualche esperienza che ti piacerebbe condividere?

    ho fatto corsi come docente di contabilità, valutazione azienda, contabilità industriale, predisposizione statuti societari