Daniele Di Nicola professionista ProntoPro

STUDIOARCHITETTURA360

Informazioni

Studio di architettura che si occupa di Progettazione - Consulenze - Perizie - Stime, Edilizia residenziale, Edilizia commerciale - artigianale, Edilizia ricreativa, espositiva, culturale ... Leggi tutto e Grafica Urbanistica e pianificazione territoriale, Coordinatore sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione Prevenzione e Protezione Antincendio Consulenza, ANALISI PROGETTI, Verifica e coordinamento, soluzioni tecniche per l'ottimizzazione della progettazione e della costruzione. PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA / Progettazione preliminare, definitiva ed esecutiva. URBANISTICA / Progettazione di strumenti esecutivi. GRAFICA E ANIMAZIONE / Animazione 3d, Rendering. CERTIFICATORE ENERGETICO COORDINATORE SICUREZZA IN FASE DI PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE PROFESSIONISTA ANTINCENDIO

8 Anni di attività
1 Dipendenti

Recensioni

Nessuna recensione

Foto

Posizione

Pin
Via Raffaello Sanzio, Pescara, PE, Italia

Intervista

  • Cosa ti differenzia dai tuoi diretti concorrenti?

    figura professionale esperta della progettazione urbanistica, edilizia e architettonica, del restauro, della progettazione del paesaggio, dell'allestimento, dell'estimo immobiliare e del disegno. Non solo nel campo dell'edilizia, ma anche in settori più o meno affini alla progettazione architettonica, come design, ergonomia e grafica informatica.

  • Cosa ti piace del tuo lavoro?

    Quello di ottimizzare al massimo gli spazi; dal punto di vista della distribuzione dei vani e dell'estetica facendo vedere il risultato finale in base a quello che si può vedere dalle piante e dai rendering. Benché il cliente abbia un'idea abbastanza chiara(oppure no) di ciò che piace e di ciò che non piace, lasciare, almeno inizialmente, massima libertà all'architetto sotto il punto di vista dell'estetica poiché penso che le soluzioni, le combinazioni, gli abbinamenti di un architetto siano migliori di quella a cui possano pensare "tutti", perché ci si deve aspettare quello sprizzo di originalità e di genialità che, chi non è del settore, non possa spesso avere. Mi piace stupire quando faccio vedere rendering definitivi, fermo restando che, nel caso in cui qualche cosa non fosse di gradimento del cliente, l'architetto dovrebbe essere aperto alle critiche e accettare i gusti del cliente. Sotto il profilo tecnico, poiché mi occuperò di presentazione pratica comunale ed anche della direzione dei lavori, ti aspetti di dover "solo" aprire il portafogli, poiché tutti i lavori di costruzione saranno, per così dire, un mio problema. Riassumendo, all'architetto si affida tutto, dalla progettazione alla direzione dei lavori compresa la parte "artistica" e "creativa". E sono certo che il fai da te, la progettazione del "faccio da me guardando qualche foto e leggendo qualche articolo ché tanto su INTERNET ci sono gli architetti che spartiscono gratuitamente consigli", beh, penso che il fai da te non possa lontanamente raggiungere i risultati di valorizzazione degli spazi che invece otterrebbe un architetto.