Virginia Borla

Virginia Borla

Via Avigliana, 14, Torino, TO, Italia
Anni di attività
1
Anni di attività
Dipendenti
1
Dipendenti

Troviamo il professionista che stai cercando.

Recensioni

Descrizione

Sono una studentessa di 21 anni al terzo anno di lettere moderne presso la facoltà di studi umanistici di Torino, prima della quale ho frequentato un ottimo liceo classico. Adoro la letteratura, una passione che risale a quando ero bambina. La scuola e la famiglia mi hanno insegnato ad essere responsabile e a prendere seriamente ogni impegno quotidiano. Per crearsi un'immagine di me basta considerare che la mia migliore aspettativa di felicità lavorativa è gestire una piccola libreria, adatta a tutti gli amanti della lettura proprio come me, insomma un piccolo sogno. Il mio servizio verte principalmente sulla lingua e letteratura italiana, con la possibilità di qualche aiuto in latino, all'occorrenza. Come extra mi piace assegnare libri di narrativa per ragazzi per invogliare alla meravigliosa pratica della lettura e assegnare lo svolgimento di testi scritti come temi, articoli di giornale, tipologie a scuola diffuse. Ho lo spazio adatto allo studio per ricevere gli studenti in casa mia, ma se le distanze lo permettono sono anche disposta a spostarmi, gli orari si possono concordare per venire incontro alle esigenze reciproche. Inoltre, avendo svolto per molti anni l'attività di redattrice presso la redazione del giornale scolastico del mio liceo, ho una certa abilità nella redazione e correzione di testi, attività che svolgo per terzi.

Intervista

  • Cosa ti differenzia dai tuoi diretti concorrenti?

    Suppongo di non avere nulla di meglio di tanti altri ragazzi che cercano di guadagnare qualche soldo, pur studiando, per cominciare a mettere da parte in vista del futuro. Ritengo comunque di essere qualificata per offrire il servizio che mi propongo di dare, anche grazie a buoni risultati che lo confermano.

  • Cosa ti piace del tuo lavoro?

    Dal primo giorno del liceo classico ho desiderato essere come i miei professori, amanti di ciò che insegnano, capaci di infondere negli studenti accoglienti pillole di sapere, interesse, amore per la cultura. A me piacerebbe poter fare esattamente questo, nel mio piccolo, poter indirizzare ragazzini, ancora ignari magari, verso la bellezza della lingua e della letteratura. Mi piace l'idea di fornire consigli di lettura ed aiutare ad apprezzare lati di essa che possono essere poco visibili ai giovanissimi di oggi, abituati a passatempi molto diversi. Adoro scrivere, una pratica complessa se non esercitata, e per questo mi piace pensare di poter essere d'aiuto nello sviluppare la capacità di redigere testi coerenti e fluidi. Inoltre apprezzo la possibilità di contribuire alla redazione di un buon testo correggendo le bozze, e apportando le giuste modifiche dove necessario.

  • Hai qualche esperienza che ti piacerebbe condividere?

    Nell'ambito delle ripetizioni, sarò sincera, ho dato ripetizioni ad una sola ragazzina da quando ho finito il liceo e cominciato l'università. Lei aveva una completa avversione per l'italiano e il rendimento scolastico lo dimostrava. Anche quando ho cominciato a seguirla nello svolgimento dei suoi compiti di grammatica non era sempre attenta e spesso non adempieva ai lavori che le lasciavo di volta in volta, ma nonostante questo quadro poco invitante alla fine siamo riuscite a risollevare la sua media e ad oggi non ha più problemi, inoltre, con mia grande soddisfazione posso dire di essere riuscita a farle apprezzare la lettura assegnandole un libro da leggere ogni mese. Per quanto riguarda la redazione di testi ho alle spalle una lunga esperienza presso il giornale della scuola. Infine svolgo regolarmente un servizio di correzione di bozze per chiunque me lo chieda, fin'ora per lo più amici a conoscenza di questa mia capacità.