Riccardo Rita professionista ProntoPro

Wado Waza Karate

1 2 3 4 5
4 Recensioni

Informazioni

WADO WAZA KARATE è una scuola di Karate stile Wado-ryu. Il dojo è all'interno del centro sportivo LIFE Sport Wellness di Albano Laziale (località Cecchina) in Via Rocca di Papa 24/26. Il ... Leggi tutto responsabile dei corsi è Riccardo Rita, Allenatore di Karate ed Educatore Sportivo certificato. "Ho iniziato a nel 1979 con i maestri Gianni Mosconi, Ezio Salandri e Yutaka Toyama, allievo del fondatore dello stile Hironori Otsuka, dal quale ho ricevuto la cintura nera nel 1984. In seguito, ho proseguito gli studi con i maestri Stefano Silvagni e Paolo Gasbarri. Nel 2015 ho conosciuto i maestri Maurizio Paradisi, Giuseppe Carloni e Roberto Danubio sensei (7° dan JKF Wadokai, responsabile tecnico del Wado svizzero e una delle massime autorità del Karate europeo). Grazie alla loro guida ho aderito alla Japan Karate Federation Wado-Kai attraverso il branch italiano Wadokai Karatedo Shin-Gi-Tai Italia. La Japan Wadokai è la prima e più grande federazione di Wado-ryu, fondata già negli anni ‘30 da Hironori Otsuka. Oggi conta più di 850 mila iscritti in tutto il mondo". Riccardo Rita La scuola di Karate tradizionale stile Wado-ryu WADO WAZA KARATE aderisce alla WKSI – Wadokai Karatedo Shin-Gi-Tai Italia, branch della Japan Karatedo Federation Wado-Kai. I corsi – per adulti, ragazzi e bambini – sono inclusivi e integrati. Il dojo Wado Waza Karate è ospitato dal centro sportivo Life Sport Wellness di Albano Laziale, in una bella struttura dotata di una piscina di 25 metri con impianto di depurazione ad ozono, un’ampia sala pesi con le più moderne attrezzature, diverse zone fitness e tre ampie sale insonorizzate per i corsi. Tra le attività proposte dalla Life Sport Wellness, oltre al karate, troviamo vari corsi di nuoto, acqua-gym & acqua-step, body building, omnia, fitness, cardiofitness, pilates, triathlon, danza moderna e l’innovativo Gympx – Posture Corrette. Il corso di karate per bambini e ragazzi fino a 13 anni d’età si svolge nella Sala Blue (circa 75 mq) mentre l’allenamento serale per gli adulti e ragazzi da 14 anni in su si tiene nella Sala Green (che supera i 100 mq). Entrambi le sale hanno ampi specchi alle pareti e sono pavimentate con parquet di qualità. La struttura è moderna, pulita e dotata di una confortevole zona riservata all’accoglienza, adiacente a un piccolo bar interno, con tv, divanetti e area relax per gli accompagnatori. Per i componenti dello stesso nucleo familiare sono previsti sconti e agevolazioni su tutte le attività offerte dal centro, e tra i tanti servizi proposti c’è anche un piccolo centro estetico. Il karate tradizionale Wado-ryu sviluppa agilità, equilibrio, fitness e concentrazione privilegiando gli aspetti educativi, marziali, difensivi e formativi in un contesto di serenità, disciplina e rispetto. WADO WAZA KARTE - Il karate tradizionale dei Castelli Romani - wadowaza.com

Verificato
Verificato
2 Anni di attività

Recensioni

5.0
1 2 3 4 5
4 Recensioni
Giovanni A.
1 2 3 4 5
2 anni fa
Ottimo insegnante oltre che amico.
Klizia C.
1 2 3 4 5
2 anni fa
Istruttore attento alle differenti esigenze degli allievi, disponibile a chiarire, provare e riprovare l'esecuzione delle varie tecniche in un percorso di apprendimento e studio mai ... Leggi tutto noioso, fatto di approfondimenti teorici e pratici.
Marco S.
1 2 3 4 5
2 anni fa
È la persona che mi ha fatto conoscere il Wado Ryu Tradizionale. In buona sostanza che ha dissipato i miei dubbi sul karatè che praticavo prima, in un altro Dojo. Allenatore preparato ... Leggi tutto sia nella pratica che nella teoria, e anche nella storia del karatè e nella comparazione con gli altri stili di karatè e arti marziali. Studia per noi, si allena con noi e cresce con noi. Ma prima di tutto, alla base di tutto, un carissimo amico
Roberto L.
1 2 3 4 5
2 anni fa
Insegnante preparato e capace

Foto

Posizione

Pin
Via Rocca di Papa, 24, 00041 Albano Laziale, RM, Italia

Intervista

  • Cosa ti differenzia dai tuoi diretti concorrenti?

    Non penso agli altri istruttori come a dei concorrenti, né mi sento in competizione con gli altri dojo di karate. Credo invece nella vocazione inclusiva e collaborativa delle arti marziali e dell'autentico spirito sportivo. Ciascun dojo ha le proprie caratteristiche. Noi insegniamo il karate tradizionale giapponese nello spirito pratico e filosofico del Budo. La parola Budo significa letteralmente "La Via di chi Ferma la Lancia" e richiama la figura del guerriero sapiente, colui che previene o ferma il conflitto, un combattente-filosofo che è portatore di pace. Non a caso, il simbolo del Karate Wado-ryu è un pugno racchiuso tra le ali spiegate di una colomba. Significa che attraverso l'apprendimento delle tecniche di combattimento e autodifesa, attraverso l'allenamento del corpo e della mente e lo sviluppo di un profondo senso di sicurezza e fiducia, ricerchiamo la costante armonia con noi stessi e con gli altri. Wado-ryu, infatti, significa "Stile della Via della Pace e dell'Armonia".

  • Cosa ti piace del tuo lavoro?

    Insegnare è il miglior modo per apprendere. Mentre insegni, impari due volte. Inoltre, vedere le persone – bambini o adulti – crescere e acquistare progressivamente sicurezza, autostima, abilità, tecnica, focus e serenità, rafforzando corpo e carattere, sinceramente, è impagabile.

  • Quali domande ti fanno di solito i clienti e come rispondi?

    Innanzitutto io non ho clienti, ma allievi, praticanti e colleghi. È una cosa diversa. Le persone non sono tutte uguali, quindi ciascuna pone interrogativi differenti. Però, in effetti, una domanda che spesso ricorre negli adulti è se è troppo tardi per cominciare. Rispondo che il momento giusto per iniziare è quando se ne ha l'occasione e il desiderio. Conosco persone che hanno iniziato dopo essere andate in pensione e adesso sono cinture nere. Il Karate Wado-ryu è adatto a tutti, a prescindere dal genere e dall'età.

  • Hai qualche informazione particolare che vuoi condividere sul tuo lavoro?

    Amo condividere tutto quello che so. Ma nel dojo, sul tatami, durante la lezione.

  • Hai qualche esperienza che ti piacerebbe condividere?

    So che la domanda probabilmente intendeva una cosa diversa. Ma la mia risposta è identica alla precedente.