Alessandro Cherubini | Da avvocato a primo chef di un ristorante

“Fai quello che ami e non lavorerai un solo giorno della tua vita.”

 

Questo mese siamo felicissimi di potervi raccontare la storia dello chef Alessandro Cherubini

Un esempio per tutti di cosa può succedere se diciamo stop alle nostre incertezze e ci lasciamo guidare dal coraggio e dalla passione.

 

Alessandro Cherubini

 

Alessandro Cherubini, avvocato quarantottenne, grazie a ProntoPro ha trovato il lavoro dei suoi sogni: è diventato il primo chef di un ristorante storico di Roma. Tutti vi starete chiedendo: come fa un avvocato a diventare primo chef di un ristorante nel giro di pochi mesi? Lavorando sodo, con passione e con molto coraggio.

Alessandro, dovendo seguire i passi di suo padre, studia legge pur ricordando che fin da quando aveva 5 anni sognava di fare lo chef. Decisiva nell’ideazione del suo sogno, la mamma napoletana, appassionata di cucina che l’ha sempre coinvolto nella creazione e nell’ideazione di piatti originali.

 


“Un giorno mi sono svegliato e con una certa dose di incoscienza ho detto ‘cambio vita.’ A 48 anni non è facile prendere decisioni simili, mi ci è voluta molta forza e coraggio all’inizio.”


 

“Un giorno mi sono svegliato e con una certa dose di incoscienza ho detto ‘cambio vita.’ A 48 anni non è facile prendere decisioni simili, mi ci è voluta molta forza e coraggio all’inizio.”

Dopo aver conseguito il diploma di cucina, si è iscritto su ProntoPro in qualità di cuoco a domicilio e ha iniziato ad organizzare i primi servizi di catering. Dopo un paio di mesi, ha ricevuto una richiesta che ha cambiato completamente e ancora una volta il corso della sua vita.

“Ho risposto a un cliente che organizzava il pranzo del matrimonio di suo figlio. Era interessato a fare un intero menu a base di pesce”.

Il cliente è risultato essere il proprietario di un ristorante che da un po’ di mesi faceva fatica a riempirsi. Dopo aver sperimentato in prima persona il talento di Alessandro, ha pensato di offrirgli una straordinaria opportunità.

 


“Mi ha telefonato per chiedermi se conoscevo qualcuno che sarebbe stato interessato a fare lo chef nel suo ristorante. La mia risposta un po’ nervosa è stata una domanda retorica:

gli ho chiesto se non andavo bene io…”


 

“Mi ha telefonato per chiedermi se conoscevo qualcuno che sarebbe stato interessato a fare lo chef nel suo ristorante. La mia risposta un po’ nervosa è stata una domanda retorica: gli ho chiesto se non andavo bene io. Lui, ridendo, mi ha risposto che ero perfetto, ma che non aveva il coraggio di chiedermelo direttamente.

Quello che è seguito è stato probabilmente il lavoro più sfidante e gratificante che abbia mai fatto nella mia vita.

Avendo come punto di partenza un elenco di piatti standard, ho deciso di rivoluzionare completamente il menu per ideare una selezione di piatti completamente nuovi. Volevo creare un menu che la gente ricordasse e per cui scegliesse di venire nel mio ristorante.”

E così non sono cambiati solo i piatti, ma anche il nome. La “Taverna Vegetariana” è diventata il “Veg and Wine” e dopo 24 anni di storia è stato inaugurato di nuovo il 5 novembre.

 

Veg and WineRistorante e Bistrot Veg and Wine

 

 

Il menu della serata speciale?Sfogliatelle

 

  • Sfogliatine con composta di cipolle e scaglie di pecorino stagionato di Moliterno

Seguite da due opzioni di primi per i vegetariani e i vegani:

  • Tagliatelle di castagne con fonduta di taleggio. – con riccioli di ricotta salata e polvere di arancia
  • Tortelli di semola al carbone vegetale, saltati alla salvia e olio extravergine d’oliva. – Ripieni di zucca con composta di pere allo zenzero e granella di mandorle tostate.

 

A Roma, fermatevi in via Trionfale 94. Lo chef di “Veg and Wine” sarà pronto a fare della cena un’esperienza indimenticabile.

 


“Posso dire a ragione che grazie al sito ho potuto raggiungere quello che è sempre stato il mio reale obiettivo: diventare lo chef di un ristorante…”


 

“…Ringrazio tutto lo staff di ProntoPro grazie al quale sono riuscito a raggiungere il mio traguardo e che mi ha procurato delle belle soddisfazioni professionali anche nell’attività di catering e cucina a domicilio.

 

Alessandro CherubiniAlcune delle creazioni di Alessandro: Torta alla panna e fragole; Bocconcini di capriolo con crumble salato al caffè e zabaione alla sambuca; Risotto di mare al profumo di peperone

 

Condividi l'articolo: