Come rinnovare il bagno senza spendere una fortuna

Come rinnovare il bagno senza spendere una fortuna

Come rinnovare il bagno senza spendere una fortuna

La ristrutturazione della casa è un sogno di tanti, ma spesso bisogna fare il conto con le proprie tasche e lasciare il sogni chiuso nel cassetto almeno un po’.

Ciò non toglie che con qualche piccolo accorgimento e senza spendere troppo si possa modificare qualche stanza. In particolare, se avete un bagno vecchio, potrete rinnovare senza demolire l’arredamento di questo ambiente con un occhio alla spesa.

In questo articolo vedremo come rinnovare il bagno senza spendere una fortuna, in modo da ridare a questo ambiente un tocco più moderno e nuovo.

Se dunque volete sapere come rinnovare il bagno senza spendere troppo vi consigliamo di leggere il resto dell’articolo. Se invece volete avviare dei lavori più approfonditi, magari anche rifacendo gli impianti, potete sempre contattare i migliori idraulici della vostra zona.

Se poi volete vedere un video illustrativo sull’argomento, eccone uno molto dettagliato.

Arriviamo al punto e vediamo come rinnovare il bagno senza spendere troppo, soprattutto in modo da ristrutturare senza demolire.

Consigli pratici per ristrutturare senza demolire

Consigli pratici per ristrutturare senza demolire

Per sapere come ristrutturare senza demolire il vostro bagno basterà seguire queste semplici regole:

  • Potete cambiare il look del vostro bagno senza togliere le piastrelle: Le piastrelle sono il vero problema dei bagni datati, la loro sostituzione infatti è la parte più faticosa e costosa della ristrutturazione. Per fortuna adesso esistono soluzioni che evitano il lavoro di demolizione e smaltimento, ad esempio grazie a l’utilizzo di piastrelle molto sottili che si possono incollare direttamente sul vecchio rivestimento. In alternativa alle piastrelle di gres o di ceramica, si può optare per le nuove vernici a smalto adatte per gli ambienti umidi. In questo caso sarà necessario eliminare il vecchio rivestimento, ma i costi della pittura sono decisamente inferiori rispetto alle piastrelle, con un notevole risparmio sui materiali.
  • Potete cambiare la rubinetteria vecchia e incrostata di calcare: Sembrerà banale, ma spesso la vecchia rubinetteria del bagno rende l’ambiente ancor più vecchio e malconcio di quello che è realmente. Le incrostazioni di calcare possono dare inoltre un’idea di sporco e spesso non è facile far tornare i rubinetti al vecchio splendore. Da qualche anno a questa parte la rubinetteria è diventata un vero e proprio elemento di design per il bagno: acciaio lucido o satinato, nero opaco oppure ottone, col getto a cascata, tondi o quadrati, ci sono rubinetti per tutti i gusti. Basterà cambiare i rubinetti del lavabo, del bidet e della doccia per avere un vero bagno di design.
  • Potete installare la doccia al posto della vostra vecchia vasca: I bagni delle vecchie case hanno spesso la vasca: in certi casi può risultare piacevole poterne usufruire, ma sicuramente risulta meno pratica ed esteticamente più brutta dei moderni box doccia. Se le finanze lo permettono, la sostituzione della vecchia vasca è una soluzione indolore e dai grandi risultati. Esistono molte imprese specializzate che in un paio di giorni al massimo installano un nuovo box doccia al posto della vecchia vasca, con tanto di rivestimento per le pareti, eliminando così i segni della rimozione.
  • Infine, per ristrutturare senza demolire, potete giocare con gli accessori: Quando i soldi sono davvero pochi, ma la voglia di rendere l’ambiente più piacevole è tanta, bisogna utilizzare l’arma degli accessori. Se il bagno ha un brutto pavimento, un bel tappeto grande può ad esempio fare al caso nostro. Un nuovo lampadario o una applique, lanterne con candele, piante, una nuova tenda per la doccia, uno specchio con una cornice particolare, contribuiranno a dare un tocco magico al nostro bagno.

Un ulteriore consiglio: fare un bagno senza piastrelle

bagno senza piastrelle

Per sapere come rinnovare il bagno senza spendere troppo, un ulteriore consiglio è quello di fare un bagno senza piastrelle. Ma cosa significa precisamente bagno senza piastrelle Un bagno senza piastrelle è una delle ultime tendenze in materia di arredamento per la casa. Grazie ai nuovi materiali si può fare un bagno senza piastrelle semplicemente applicando alle pareti degli speciali materiali idrorepellenti che renderanno il vostro bagno come nuovo e soprattutto resistente all’acqua e all’umidità. Se siete interessati alla cosa non esitate a contattare le migliori ditte di ristrutturazione bagno della vostra zona, chiedendo loro di cosa avete bisogno. Questi esperti vi ricontatteranno nel giro di poche ora con preventivi gratuiti personalizzati.

Condividi l'articolo: